Pinerolo Indialogo

MAGAZINE DI CULTURA E DI INFORMAZIONE LOCALE

 



Home page
Redazione
Contatti
Archivio
Album fotografico
Testate giornalistiche
Links utili
 
   

 


 


 

Pinerolo Indialogo  Ottobre 2012

Dialogo tra generazioni

Home Page :: Indietro

 

 Officine del suono 


Musica emergente

I 10135


di Demis Pascal

Pinerolo Indialogo - Anno 3 - N.10 - Ottobre 2012

 

  Come ho spesso già detto la realtà della musica emergente a cavallo tra Pinerolo e Torino è molto attiva e le manifestazioni riferite a questo tipo di target sono un ottimo vivaio di interessanti realtà musicali. Da "aspirante musicista" ho avuto modo di frequentarne parecchie conoscendo molte band interessanti. Questo mese è la volta dei "10135", giovane gruppo torinese che tiene molto alle sue origini.

Ciao ragazzi! Raccontatemi come è nata e come prosegue la vostra voglia di fare musica assieme...
Lorenzo Bulgarini insieme all’altro chitarrista Marco Bressello decidono di avviare il progetto nell’autunno 2009. I due amici freschi dalle lezioni di chitarra classica decidono di cambiare ritmo e energia dedicandosi sempre piú allo studio di pezzi rock pop.

Le prime vere scelte arrivano quando si inseriscono nel gruppo l’energica voce di Carola Rovito la cantante e il dolce violino di Angeliki Vafidis che danno un’impronta molto piú Noir ai pezzi in Italiano.

Il primo Ep (extended play ndr.) nasce dall’idea di comunicare energia e dare una sveglia all’ascoltatore, è un misto di testi duri provocatori verso l’io alienato della societá,che vuole smascherare la falsitá della comunicazione odierna e della corruzione politica italiana. Con alcuni brani si vuole provocare rendendo complice e colpevole l’ascoltatore della situazione del paese. I brani risultano piuttosto essenziali e scuri rendendo il lavoro della voce fluido e creativo.

Grazie alle new entry Gabriele Bianchini al basso e Fabio Brunetti alla batteria i 10135 sono finalmente al completo, carichi di entusiasmo e pieni di nuove idee da sviluppare.

Attualmente in corso il mastering dell"Alba", il nuovo Ep che a breve uscirá per la PepperMusicRecords.

Il vostro nome denota un forte legame con la realtà del vostro territorio (10135 è il c.a.p. Di Mirafiori sud). Come mai questa scelta?
Il legame con la cittá è molto importante per noi, portiamo avanti il nome di questo fantastico quartiere spesso infangato da vicende che neanche ci riguardano. Insomma qualcosa di buono in zona mirafiori sud c’è, e lo dimostreremo. 10135 è la nostra casa piú accogliente, il ritrovo,il luogo da cui partiamo e nel quale riusciamo a tornare col sorriso dopo ogni live, il luogo dove riporre i nostri sogni ,le idee, la musica!

I nostri primi seguaci arrivano infatti dalla nostra zona e vedere amici e conoscenti che cantano le tue canzoni e che si interessano al tuo progetto è molto gratificante!!

Siete freschi della vittoria al concorso "One Day Live", com’è andata? Cosa farete nel futuro?
Vincere un concorso, arrivare primi è sempre una grossa emozione. L’avevamo già provata sul podio di "Pagella non solo rock" arrivando secondi, ma questa volta siamo stati in vetta ed è indescrivibile!

Ora ci sentiamo carichi, freschi, nuovi ed energici, non abbiamo paura di confronti o critiche,ci divertiamo suonando insieme partendo da un profondo legame di amicizia e di passione per ció che facciamo. Siamo molto sperimentali,e per questo vogliamo mostrare al pubblico dei cambiamenti da live a live. L’inserimento del violino in un contesto rock è una scelta azzeccata quanto ardua, in sala prove far amalgamare tutte le idee in energia positiva non è sempre facile ma non ci demoralizziamo mai, anzi da un errore puó nascere un‘idea!! Non ci sentiamo mai arrivati non è vincendo un concorso che possiamo prendercela comoda. Il rock è guerra e siamo fanti in prima linea. Siamo pronti a lanciarci nella mischia. Che la gente ci ascolti!!

E come non accogliere un così caloroso appello?

Ancora complimenti ai 10135 per la vittoria al "One Day Live" e per la freschezza e spontaneità dei loro brani. In attesa della loro nuova pubblicazione potremmo gustarceli nel live del 4 Ottobre presso l’Hiroshima Mon Amour di Torino dove apriranno il concerto dei Meganoidi. Occhi e orecchie tese, quindi, per questa promessa della musica torinese.