Pinerolo Indialogo

MAGAZINE DI CULTURA E DI INFORMAZIONE LOCALE

 



Home page
Redazione
Contatti
Archivio
Album fotografico
Testate giornalistiche
Links utili
 
   

 


 



Pinerolo Indialogo

Gennaio  2012

Dialogo tra generazioni


 Giovani&Lavoro 

Nel pinerolese

Il tirocinio formativo in azienda

di Giulia Pussetto

Pinerolo Indialogo - Anno 3 - N.1 Gennaio 2012

   Un importante strumento di politica attiva del lavoro è il tirocinio formativo, promosso da università, istituzioni scolastiche, centri di formazione, cooperative sociali, ecc. che si convenzionano con datori di lavoro pubblici o privati per ospitare un certo numero di tirocinanti (max. 1 per un’azienda con meno di 5 dipendenti, max. 2 fino a 19 dipendenti, max il 10% per aziende con più di 20 dipendenti) per acquisire un’esperienza professionale pratica.

La durata del tirocinio può variare da quattro mesi fino a 24 per i soggetti con handicap. Può essere frequentato sia da studenti che hanno evaso l’obbligo scolastico (biennio superiore)che da persone disoccupate. Non costituisce rapporto di lavoro, per cui l’azienda ospitante non è tenuta a pagare alcuna retribuzione né contribuzione al tirocinante. Può decidere però liberamente di erogargli un compenso, quale rimborso spese per gli oneri sostenuti (es. spese di trasporto). Il soggetto promotore è tenuto ad assicurare il tirocinante contro gli infortuni sul lavoro e per la responsabilità civile verso i terzi. Per le imprese che impegnano giovani provenienti da regioni del Sud Italia è possibile ottenere il rimborso totale o parziale degli oneri finanziari sostenuti.

Il tirocinio formativo è utile sia per il tirocinante che per le imprese. Per il primo è un ottimo strumento per sviluppare le conoscenze acquisite nel corso della formazione accademica e per acquisire un’esperienza professionale pratica, che può sicuramente rivelarsi utile nell’inserimento nel mondo del lavoro. Per le imprese ospitanti, oltre ai vantaggi di ordine economico (non sussiste un obbligo di retribuzione né di assicurazione, quest’ultimo a carico del soggetto promotore), consente di acquisire informazioni e impressioni sui giovani tirocinanti in vista di una futura assunzione.

I tirocini per le scuole hanno valore di credito formativo, se certificate dall’ente promotore.

Per avere informazioni sui tirocini in corso rivolgersi agli uffici per l’impiego e alle istituzioni scolastiche di formazione del territorio.


                 Elenco concorsi


Aggiornato al 22 dicembre 2011 a cura dell’Ufficio Lavoro del Comune di Pinerolo
Consultabile sul sito www.comune.pinerolo.to.it/concorsi

Ministero delle Politiche Agricole e Forestali www.corpoforestale.it
n.71 Allievi vice ispettori (71 posti in Piemonte)
Requisiti: Diploma di scuola media superiore; età max 32 anni
Scadenza 29/12/2011

Ospedale Cronici Fondazione Quaranta – Carignano. Tel. 011 9693345
n.1 Istruttore amm.vo (t. indeterminato) Requisiti: Diploma di scuola media superiore, patente BTel. 011 9693345
Scadenza: 13/1/2012

Agenzia Territoriale per la Casa
Tel.0113130241/495 www.atc.torino.it

n.2 Istruttori amm.vi (t. indeterminato).
Requisiti: diploma di scuola media superiore; patente B
Scadenza: 27/12/2011