Pinerolo Indialogo

MAGAZINE DI CULTURA E DI INFORMAZIONE LOCALE

 



Home page
Redazione
Contatti
Archivio
Album fotografico
Testate giornalistiche
Links utili
 
   

 


 



 

Pinerolo Indialogo

Febbraio 2012

Dialogo tra generazioni

Home Page :: Indietro

 

 Sociale & Volontariato 

 

L'Associazione UISP

Un altro sport è possibile!

di Valentina Voglino

Pinerolo Indialogo - Anno 3 - N.2 - Febbraio 2012

 Mente sana in corpo sano, diceva un antico detto, portatore di profonda saggezza popolare.

Può benissimo essere considerato il principio cardine della UISP, Unione Italiana Sport Per tutti, il cui nome è già di per sé esaustivo rispetto alle finalità da essa promosse.

A Pinerolo attualmente il comitato conta circa 5700 tesserati e 52 società affiliate, e molte attività svolte, tra cui Nuoto, Arti marziali, Escursionismo, Pallavolo, Scherma, Bocce, Ciclismo e tante altre ancora.

L’Uisp ha l’obiettivo di estendere il diritto allo sport a tutti i cittadini, che "è un diritto, un riferimento immediato ad una nuova qualità della vita da affermare giorno per giorno sia negli impianti tradizionali, sia in ambiente naturale. Lo sport per tutti interpreta un nuovo diritto di cittadinanza, appartiene alle "politiche della vita" e, pur sperimentando numerose attività di tipo competitivo, si legittima in base a valori che non sono riconducibili al primato dell’etica del risultato, propria dello sport di prestazione assoluta."

La missione della Uisp è dimostrare che un altro sport è possibile, cioè sviluppare innovazione culturale e tradurla concretamente in sperimentazione tecnica, metodologica e organizzativa.

Le leghe, le aree e i coordinamenti Uisp aderiscono fermamente a questi principi.

L’Uisp attraverso le sue iniziative ha l’obiettivo di valorizzare le varie facce dello sport, da quello competitivo (con particolare attenzione al mondo dilettantistico e amatoriale) a quello coreografico-spettacolare, da quello strumentale (sport per la salute, il benessere, per difendere l’ambiente) a quello espressivo (pratiche individuali o collettive al di fuori di circuiti sportivi strutturati).

A partire dagli anni 80, ogni anno vengono lanciate in primavera le grandi iniziative che vedono l’Uisp al fianco di importanti associazioni italiane, dall’Unicef al WWF, dalla Legambiente a Libera, dall’Aism ad Amnesty International, cercando di approfondire e far conoscere le varie facce dello "sport per tutti" e del suo "valore sociale".

Il tema della solidarietà, sul piano dell’inclusione e della socializzazione, diventa il nodo di uno dei tanti progetti che l’Uisp attiva sul terreno dei diritti negati, come, ad esempio, nel caso dei progetti per gli immigrati, ove, considerando il valore socio-culturale dello sport, il linguaggio non verbale può divenire un luogo di incontro fra differenti lingue, culture e ideologie.

I progetti su scala nazionale sono numerosi e tutti degni di nota.

In particolare, a Pinerolo, l’Uisp Pinerolo Nuoto coinvolge circa 150 atleti di cui 15 diversamente abili che gareggiano in un torneo regionale.

Vi è poi il torneo Tutti Matti Per il Calcio, in cui milita con grande passione e dedizione il Pinerolo FD e che vede coinvolte varie squadre piemontesi con atleti che arrivano dall’area psico-sociale, coniugando i benefici dell’attività sportiva con quelli riabilitativi e terapeutici, migliorando però non solo la qualità della vita del singolo, ma incidendo anche sulla comunità dei cittadini e il loro territorio, "per promuovere la cultura dell’accoglienza, dell’inclusione sociale e della lotta allo stigma".