Pinerolo Indialogo

MAGAZINE DI CULTURA E DI INFORMAZIONE LOCALE

 



Home page
Redazione
Contatti
Archivio
Album fotografico
Testate giornalistiche
Links utili
 
   

 


 



Pinerolo Indialogo

Marzo  2012

Dialogo tra generazioni


 Giovani&Lavoro 

L'opinione dell'assessore al Lavoro Agliodo

"Competitivi nel mercato globalizzato"

di Giulia Pussetto

Pinerolo Indialogo - Anno 3 - N.3 Marzo 2012

 Quale vocazione il pinerolese dovrebbe seguire affinché sia garantito un futuro lavorativo ai giovani?
La vocazione è plurima e comprende tutti i settori: turismo, industria, agricoltura, servizi…

A seconda dei periodi cambia il mix, con un certo declino numerico del settore manifatturiero che comunque manterrà la sua importanza anche per la prossima generazione. Si tratta però di migliorare la qualità complessiva del nostro sistema e, in questa funzione, ritengo sia necessaria una rilettura del fabbisogno scolastico/formativo in funzione del mercato del lavoro locale, intendendo per locale il pinerolese e la provincia di Torino.

Altro punto di non poca rilevanza è il rafforzamento di progetti specifici sulle idee imprenditoriali, attivati attraverso il piano locale giovani (premiando i progetti migliori) ed il rafforzamento delle competenze individuali promosso dallo sportello delle opportunità.

Come si può realizzare a livello operativo?
Mi piace segnalare un’ idea progettuale volta a promuovere il subentro generazionale nel settore dell’ imprenditoria artigiana; la metà degli artigiani è costituita da persone in fascia d’età avanzata, senza figli che possano o vogliano subentrare e portare avanti l’ attività. Al fine di non disperdere saperi e posti di lavoro è necessario attivare un percorso di valorizzazione e implementazione di competenze affiancando al saper lavorare anche il saper gestire finanziariamente un’ impresa.

Quali strategie mettere in atto?
Per dare un impulso alla situazione lavorativa del pinerolese è necessario rivedere il vecchio modello di sviluppo, basato su poche grandi industrie manifatturiere tessili e meccaniche, per renderlo competitivo in un mercato sempre più globalizzato. Bisogna coltivare i saperi, partendo dal periodo scolastico; sono importanti gli istituti aperti alle sperimentazioni per l’acquisizione di nuove qualifiche, ma è fondamentale la buona conoscenza delle lingue straniere, a partire dall’ inglese. Quest’ ultima lingua dovrebbe essere conosciuta non solo dai professori e dai professionisti ma anche dagli imprenditori e dagli operai che possono svolgere all’estero lavori di manutenzione o leggere manuali di istruzioni direttamente in inglese, non parliamo poi di tutti coloro che possono essere coinvolti nella gestione dei flussi turistici.


                
 Elenco concorsi

Aggiornato al 22 dicembre 2011 a cura dell’Ufficio Lavoro del Comune di Pinerolo
Consultabile sul sito www.comune.pinerolo.to.it/concorsi

Comune di Collegno TO
Tel. 011 4015513/4  
www.comune.collegno.to.it
n. 1 Analista programmatore CED riservato iscritti L.68/99 cat. D1
Requisiti richiesti: Diploma di laurea come da bando
Scadenza 08/03/2012
Bando c/o Ufficio Lavoro

Comune di Manta CN
Tel. 0175 85205
www.comunemanta.it
n. 1 Geometra cat. C1
Requisiti richiesti: Diploma di geometra o laurea in architettura o ingegneria o equipollenti
Scadenza 06/03//2012
Bando c/o Ufficio Lavoro

Comune di Manta CN
Tel. 0175 85205
www.comunemanta.it
n. 1 Operaio cantoniere Cat. B1
Requisiti richiesti: Licenza media Scadenza 06/03//2012
Bando c/o Ufficio Lavoro