Pinerolo Indialogo

MAGAZINE DI CULTURA E DI INFORMAZIONE LOCALE

 



Home page
Redazione
Contatti
Archivio
Album fotografico
Testate giornalistiche
Links utili
 
   

 


 



Pinerolo Indialogo

Settembre 2012

Dialogo tra generazioni


 Giovani&Lavoro 

Una propria attività, nonostante la crisi 

Manuela Beux, estetista

di Giulia Pussetto

Pinerolo Indialogo - Anno 3 - N.9 Settembre 2012

 
In questo periodo di crisi che spaventa tutti e sembra non dare speranze soprattutto ai giovani, c’è chi osa e avvia una propria impresa. Così Manuela Beux, una giovane ragazza di 28 anni di Piscina che ha deciso di aprire un’attività tutta sua.

«Ho sempre avuto la passione per il trucco sin da bambina. Dopo aver studiato per diventare operatore turistico ho capito che quello non sarebbe stato il lavoro della mia vita. Ho lavorato una stagione come cameriera ad Aosta, ma dopo questa esperienza ho deciso seriamente di entrare nel mondo del trucco e dell’estetica. Mi sono iscritta ad una scuola privata per estetista di Torino e per 8 anni ho lavorato in centri estetici. Ho truccato per case come Guerlain, Deborah occupandomi della "beauty" in vari negozi. Ho lavorato per aziende di make up, una delle quali però ha poi chiuso. Mi è poi capitato diverse volte di collaborare con fotografi. Gli orari che facevo però erano molto difficili. Ho deciso così dopo la famosa gavetta di aprire un negozio gestito da me. Dopo essermi informata sugli affitti a Pinerolo ho preferito Piscina non solo per un discorso economico ma anche perché è il luogo dove vivo. Inoltre la posizione è centrale.

Sono contenta della mia scelta. Il percorso di uno studente o quello di una persona che si indirizza direttamente verso un mestiere sono entrambi difficili. Forse in certi campi come il mio ci sono più vantaggi perché è un tipo di mestiere che va molto: la cura della persona è qualcosa che sembra non tramontare mai. Il mio campo è sempre in evoluzione, bisogna sempre seguire corsi di aggiornamento. Per qualcuno può essere una scocciatura ma io ad esempio lo trovo stimolante perché mi piace seguire la moda e le ultime novità.

Questa è la mia prima esperienza nel gestire un negozio anche se quando lavoravo come dipendente in altri centri avevo avuto occasione di prendere in mano responsabilità di gestione e mi è sempre stata data grossa fiducia. La decisione di aprire questa attività è stata una scelta meditata e ho aspettato di sentirmi veramente pronta e preparata.

Se dovessi dare un consiglio a chi desidera entrare in questo mondo consiglierei innanzitutto di scegliere una scuola seria che possa dare ottime basi, poi ovviamente più esperienza si fa e meglio è. È importante osservare e prendere esempio da chi il mestiere lo conosce bene, quindi dalla titolare o dalle altre colleghe.

So che questo è un momento duro per via della crisi, ma io ho deciso di intraprendere questa via, accertandomi prima però di avere le basi giuste sia a livello professionale che economico.

Sono felice di questa scelta, perché il mio lavoro mi permette di stare a contatto con altre persone e spesso con le clienti si instaurano rapporti di confidenza e amicizia che mi permettono di trarre ancora più soddisfazione da quel che faccio».