Pinerolo Indialogo

MAGAZINE DI CULTURA E DI INFORMAZIONE LOCALE

 



Home page
Redazione
Contatti
Archivio
Album fotografico
Testate giornalistiche
Links utili
 
   

 


 



 

Pinerolo Indialogo

Settembre 2012

Dialogo tra generazioni

Home Page :: Indietro

 


 Sport 


Intervista a Matteo Bertea di S.Secondo
Lo sport visto da chi lo gestisce

di Andrea Obiso

Pinerolo Indialogo - Anno 3 - N.9 - Settembre 2012

 

   Augurandoci di ritrovarvi ricaricati dopo il periodo estivo, 
riprendiamo la nostra rubrica
andando a parlare con chi vede lo sport da un’angolazione diversa rispetto a chi intervistiamo di solito.

In un periodo in cui si invoca, senza grandi risultati, un passaggio di testimone fra generazioni, noi siamo andati a trovare il più giovane assessore della giunta comunale di San Secondo, Matteo Bertea.

Matteo, che ruolo occupi nella giunta di San Secondo?
Mi occupo di politiche giovanili, dello sport e della comunicazione.

Quanti anni avevi quando hai cominciato e soprattutto come è nato tutto?
Io sono del 1989, avevo 20 anni quando il sindaco, che già era in carica, mi ha cercato per inserirmi nella nuova lista e seguire le riunioni precedenti le elezioni del 2009.

Da lì è partito tutto e ora siamo qui, almeno fino alle elezioni del 2014.

Il tuo predecessore ha fatto un buon lavoro o ha lasciato qualche problema da risolvere?
Non direi, all’inizio chiaramente ho dovuto imparare a gestire questo ruolo, ma non ho avuto difficoltà riconducibili a situazioni precedenti il mio mandato.

Gli impianti comunali vengono gestiti interamente dal Comune?
Esiste una convenzione con una organizzazione che si occupa di gestire i nostri impianti per tutto quello che riguarda la manutenzione.

Di quanti impianti stiamo parlando?
Parliamo di un impianto calcistico, un campo da calcetto, tennis, basket, beach volley e bocce.

Un bell’impegno, nel frattempo avete anche trovato il tempo di realizzare qualcosa?
Per fortuna sì. Al campo di calcetto è stato cambiato il fondo passando all’erba sintetica, inoltre abbiamo spostato il campo di bocce per creare quello di beach volley.

Abbiamo aperto il campo Cagni, un campo di calcio con le porte a norma, a ingresso libero, situato vicino alla scuola, quindi molto comodo per i ragazzi che desiderano utilizzarlo.

L’ingresso al Cagni è libero, ma i restanti impianti?
I campi da gioco comunali sono a pagamento, fatta eccezione del Cagni ovviamente

San Secondo ha anche delle società sportive? Che rapporti avete con loro?
A San Secondo ci sono una squadra di calcio e una di pallavolo, affittano i nostri impianti quindi i rapporti fra noi e loro sono in relazione a questo

Di quali altre attività sportive ti occupi nell’ambito comunale?
Annualmente la Pro Loco organizza il "Palio dei Borghi", una competizione fra gli abitanti dei quattro borghi di San Secondo (Sopra, Sotto, Nuovo e Miradolo) che per due settimane si danno battaglia in diverse discipline: calcio, tennis, pallavolo e molto altro.

La competizione ovviamente è aperta a chiunque abiti nei borghi, è ideata per coinvolgere bambini, adolescenti, adulti e anche anziani i quali partecipano ai giochi di carte, bocce e altro.

Oramai è una tradizione e trovo sia un bellissimo evento che stimola l’aggregazione fra generazioni e all’interno del paese.

Come strutturate quest’anno l’imminente "Porte Aperte Allo Sport"?
Qualche anno fa questa manifestazione provinciale aveva una data obbligatoria, oggi è possibile per i comuni scegliere il giorno di settembre più congeniale.

Noi abbiamo scelto domenica 16 settembre perché in quei giorni organizziamo la "Sagra dij Fojòt" e abbiamo pensato fosse carino unire le due manifestazioni con il risultato di avere tutti gli impianti attivi e gratuiti durante la sagra.

Ti occupi solo di sport o lo pratichi anche?
Sarebbe difficile per me non praticare qualche sport, soprattutto ora che ricopro questa carica, infatti pratico ciclismo a livello amatoriale.

Dato che la fine del mandato è ancora distante hai qualche progetto per il futuro?
La convenzione per la manutenzione degli impianti scade quest’anno e va quindi rinnovata, in più ci è stato proposto un interessante progetto riguardante i campi di calcio.

Sarebbe prevista l’aggiunta di un campo di allenamento per il San Secondo Calcio ma sfortunatamente mancano ancora i finanziamenti necessari, si vorrebbe coinvolgere il Coni ma per ora è tutto fermo, purtroppo la situazione economica odierna non aiuta. Buon lavoro e grazie

Grazie a voi e buono sport!