Pinerolo Indialogo

MAGAZINE DI CULTURA E DI INFORMAZIONE LOCALE

 



Home page
Redazione
Contatti
Archivio
Album fotografico
Testate giornalistiche
Links utili
 
   

 


 



 

Pinerolo Indialogo

Ottobre 2011

Dialogo tra generazioni

Home Page :: Indietro

 


  Arte&Architettura


Itinerari tra i linguaggi dell'arte 
e nuove forme di comunicazione

Alfabeto Morso

di Francesca Noardo

Pinerolo Indialogo - Anno 2 - N.10 - Ottobre 2011

  Nuovi linguaggi, nuove piazze, nuovi comunicatori.

È in questo contesto nasce il progetto "Alfabeto Morso", in cui il social network, realtà ormai da tutti assimilata e fatta propria, diventa oggetto della mostra. Mezzo di comunicazione più che mai, sposta non solo immagini e parole ma veicola opere e artisti, con i relativi bagagli di significato, per convogliarli all’En Plain Air (Stradale Baudenasca, 118), in uno spazio che si confonde tra il virtuale ed il tangibile.

L’evento nasce proprio per mezzo di facebook, su cui i curatori (E. Privitera, M. Filippa, S. Gabriele) hanno conosciuto e contattato il gran numero di validissimi artisti, provenienti da tutto il mondo (italiani, russi, macedoni, greci, algerini, francesi…) avviando la collaborazione che ha portato a costruire la macchina comunicativa in mostra.

Temi: il social network; l’angelo, come più ancestrale simbolo del messaggero; il "codice", chiave di lettura di tutto l’evento, da cui anche il nome; noi.

Ogni artista interpreta la comunicazione web, mettendone in luce ogni suo aspetto: l’indeterminatezza tra reale o virtuale; il bisogno di contatto umano che il network lascia in sospeso; la facilità di relazione che sviluppa, infrangendo la barriera della timidezza; la possibilità di lanciare messaggi o di trasmettere significati per mezzo di segni nuovi, sempre personalizzabili.

L’interazione si fa più forte nel momento in cui gli interventi utilizzano linguaggi diversi. Convivono pittura, musica, video, installazioni, scultura, fotografia, con le elaborazioni che i nuovi strumenti digitali consentono, performance, recitazione e scrittura, in tutte le sue sfumature: frasi, messaggi, lanciati nel vuoto, silenziosamente efficaci, testi di critica, slogan e, per finire, la poesia.

Sulla poesia si pone un particolare accento, con la collaborazione (nata sempre su facebook) del gruppo Femminart Review, associazione di artiste e poetesse, donne, che sul web condividono le proprie creazioni. http://femminart.it/

La sfumatura al femminile è amplificata dal Progetto maionese, promotrice Elena Privitera, associazione di artiste donne a livello internazionale. http://www.epa.it/maionese/index.html

La mostra intende non fermarsi qui, ma espandersi, almeno fino al 31 dicembre 2011, coinvolgendo anche altri spazi (es. locale "l’Ora giusta", Pinerolo), migliorando e potenziando le già enormi possibilità comunicative di un allestimento degno, veramente, di nota.

www.alfabetomorso.it

www.epa.itw