Pinerolo Indialogo

MAGAZINE DI CULTURA E DI INFORMAZIONE LOCALE

 



Home page
Redazione
Contatti
Archivio
Album fotografico
Testate giornalistiche
Links utili
 
   

 


 




Dialogo tra generazioni

Home Page :: Indietro

 Sport - Pallavolo 

Campionato UISP

US San Secondo Pallavolo

di Andrea Obiso

Pinerolo Indialogo - Anno 2 - N.4 - Aprile 2011

 

Per la prima volta nella nostra rubrica parliamo di una squadra sportiva completamente femminile. La disciplina in questione è la pallavolo e la società è la polisportiva U.S. San Secondo.

A parlarci di questa squadra sono l’allenatore, Fulvio Rinero e il dirigente e "factotum" (come si è definito lui stesso) Guido Bruno Franco.

Innanzi tutto, in che categoria agonistica militate e con quali risultati?
La categoria a cui siamo iscritti è l’"Eccellenza" ed è all’interno dei campionati UISP. Attualmente siamo quinti in classifica e probabilmente questa sarà la posizione che ricopriremo fino alla fine del campionato.

Le ragazze abitano a San Secondo o provengono da altri paesi? Inoltre quali fasce di età ricopre la vostra categoria?
La nostra squadra è composta da dodici ragazze, solo due di esse abitano a San Secondo mentre tutte le altre provengono da diversi paesi del pinerolese.

La nostra categoria non ha limiti di età, è riservata a ragazze che vogliono divertirsi con la pallavolo ma hanno esigenze lavorative o di studio e per questo non possono o non vogliono militare in una squadra di categoria superiore, la quale prevederebbe tre allenamenti settimanali più la partita nei fine settimana. Il nostro torneo per quanto competitivo, viene affrontato con spirito amatoriale.

Le nostre ragazze sono mediamente intorno ai ventitre-ventiquattro anni, sono giovani rispetto alla media del campionato che si aggira intorno ai trent’anni.

Da quanto tempo esiste la squadra?
Da circa cinque anni. Due anni fa la nostra squadra di allora, composta da altre ragazze rispetto ad oggi, era arrivata prima senza perdere mai una partita, così, l’anno scorso, decidemmo di iscriverle al campionato della Prima Divisione. Neanche a dirlo vinsero anche quello.

Il gruppo odierno nella categoria Eccellenza è presente da due anni circa.

Avete accennato a differenze fra il campionato UISP, da voi disputato e quelli gestiti dalla Federazione. Cosa vi ha portato a scegliere le competizioni UISP?
Innanzi tutto la mancanza di disponibilità delle ragazze per vari motivi di lavoro e di studio, come già detto precedentemente; in secondo luogo l’efficienza organizzativa del campionato UISP è superiore rispetto agli altri tornei, soprattutto se si tratta di ragazze che desiderano solo divertirsi.

Purtroppo i campionati della Federazione sono gestiti a livello Regionale e Provinciale. In Veneto ed in altre regioni ad esempio sono organizzati meglio rispetto al Piemonte.

Inoltre Fulvio, il nostro allenatore, ha allenato per anni, ma per poter allenare nell’ambito della Federazione dovrebbe frequentare innumerevoli corsi di aggiornamento a pagamento. Una politica che andrebbe deliberatamente contro la nostra.

Un’altra significativa comodità del campionato UISP è la possibilità, qualora vi fosse un qualsiasi impedimento, di spostare la data di una partita con una semplice telefonata invece di dover passare per burocrazie eccessive, considerato il nostro livello. Questo semplifica molto le cose a noi dirigenti ed allenatori.

Essendo il vostro campionato estraneo alle dinamiche della Federazione, nel caso in cui una squadra vincesse la competizione, è prevista una promozione?
No, perché la nostra è la categoria più alta prevista, ciononostante le prime due squadre si qualificano per le finali nazionali che hanno sede a Rimini durante il mese di giugno.

Se qualcuno dei nostri lettori o lettrici fosse interessatoea vedere un vostro allenamento dove possono trovarvi e quando?
Ci alleniamo tutti i mercoledì dalle 20:00 alle 22:00 alla palestra comunale di San Secondo, di fianco alle scuole. Le partite si disputano invece in settimana.

Grazie e buona fortuna per i prossimi impegni!