Pinerolo Indialogo

MAGAZINE DI CULTURA E DI INFORMAZIONE LOCALE

 



Home page
Redazione
Contatti
Archivio
Album fotografico
Testate giornalistiche
Links utili
 
   

 


 




Dialogo tra generazioni

Home Page :: Indietro

 Editoriale 

I giovani sempre più indignati

di Antonio Denanni

Pinerolo Indialogo - Anno 2 - N.6 - Giugno 2011

   Tentare di fotografare il mondo giovanile è sempre stato difficile. Sovente si sono usate le categorie dell’evento in quel momento più in voga o più d’attualità nei media. Così i giovani sono stati il ‘68, la Pantera, l’Onda, i bamboccioni... Ora sono gli "Indignados", categoria mutuata dai giovani spagnoli che con le loro manifestazioni sono riusciti a porsi al centro dell’attenzione.
   Se a questi aggiungiamo i giovani del mondo arabo e pure quelli africani che rischiano la vita per venire in Occidente è il caso di dire che tutta una generazione giovanile è in fermento per crearsi uno spazio sociale di protagonismo vitale.
   Il passaggio di testimone tra generazioni è uno dei nodi cruciali del mondo nel quale viviamo. La gerontocrazia imperante, dovuta non solo al progresso scientifico nel campo della salute, continua a non lasciare spazio alle nuove generazioni, confinandole nel precariato del lavoro, degli affetti, della politica, del sociale.
   In questa resistenza al passaggio generazionale, in una forma di autolesionismo sociale, pare che i meno valorizzati siano i giovani più preparati. Da qui l’aumentare della % di giovani che non mostra interesse né per lo studio, né per il lavoro (in Italia è dell’11,2%, la più alta in Europa). Ma anche l’aumentare dei giovani indignati che si mostrano refrattari ad accettare l’idea di non avere diritto a un futuro.

Antonio Denanni


                                                                              
http://www.pineroloindialogo.it

Su facebook http://www.facebook.com/indialogo.apinerolo"
Su Issuu: http://www.issuu.com/pineroloindialogo