Pinerolo Indialogo

MAGAZINE DI CULTURA E DI INFORMAZIONE LOCALE

 



Home page
Redazione
Contatti
Archivio
Album fotografico
Testate giornalistiche
Links utili
 
   

 


 




Home Page :: Indietro


Riflessioni politiche "young" 



La nuova amministrazione al via


Una Giunta vecchia e incompleta

 

 

 

 

 

 

di Emanuele Sacchetto

    Pinerolo Indialogo - Anno 2 - N.7 - Luglio 2011

 

   Dopo due settimane di consultazioni, telefonate, promesse rassicuranti di assessorati elargiti, il nuovissimo sindaco Buttiero ha presentato la sua squadra di lavoro, forte, competente e soprattutto giovane! Un lungo travaglio questo che non ci giustifichiamo visti i volti più che mai noti degli assessori. Infatti sono ben quattro (su sette!!) le persone ad aver ormai messo le radici in Giunta dalla precedente amministrazione Covato.

Ma partiamo dalle new-entry, le promesse della politica pinerolese, capaci, competenti ed energiche! Ecco infatti Franco Agliodo (60 anni, pensionato, indipendente) per Lavoro e Commercio, Luigi Rossetto (64 anni, pensionato, Pd) per i servizi ai cittadini, Angelo Pisaniello (50 anni, operaio, Moderati; l’alternativa era Giuseppino Berti, ma si sa, avrebbe creato un po’ di clamore!!) per Lavori Pubblici e Frazioni. E poi eccoci nella sezione storica della giunta: Magda Zanoni (55anni, consulente, Pd) richiamata, sebbene esterna a questo consiglio, per Bilancio-personale, e poi ecco Super-Buttiero, che oltre a essere sindaco si è preso oneri e onori dell’assessorato all’urbanistica. Un uomo dalle mille risorse insomma! Due settimane roventi per tirar fuori una Giunta praticamente identica alla scorsa e pure monca di un assessorato! Un inizio rassicurante per Pinerolo. D’altronde Buttiero il Grande ha fatto sapere che ci sarà tempo anche per pensare a questo. Chissà se saranno della stessa idea i suoi elettori senza casa, l’Atc e tanti altri che rimarranno senza un punto di riferimento per l’edilizia pubblica!

Una giunta a forte componente Pd insomma. Ma ciò che viene da chiedersi è se per caso il Pd a Pinerolo sia solo un partito di stimabili pensionati? Nessuna giovane promessa da allevare e istruire!? Ma dico, il maggior partito di centro-sinistra non si sarà mica dimenticato di guardare al futuro!?

Ma non finisce qui. Le grandi doti da intrallazzo-mediatore Buttiero le ha dimostrate con la Federazione della Sinistra di Clement. Già perché vi sarete accorti della presenza insolita di Tiziana Alchera (46 anni, ass. sociale, Fed. Sinistra) per la poltrona, da lei già occupata nell’amministrazione Covato, di Istruzione, Sport e politiche sociali. Ma come: non era stato proprio Clement ad aver sbandierato a tutti i giornali che lui era l’unico candidato di Sinistra?! Che perfino Covato, pur candidato con un partito decisamente più a sinistra del Pd (Sinistra Ecologia Libertà) faceva ridere come leader di sinistra!? E allora cosa ci fa a braccetto con una giunta più che mai di Centro ("sinistra")?! Certamente le due settimane di trattative sono servite anche a questo. L’accordo pre-ballottaggio tra Clement e Buttiero era stato il seguente: un assessorato a me, il mio appoggio a te, il tutto restando in minoranza. Un bel giochetto insomma! Di quelli che "la trasparenza e la legalità" si vedono fin dall’inizio. Un bell’obiettivo quello del neo sindaco, di far tutti amici di tutti, dall’Udc di Cirri alla Fed. Sinistra di Clement, passando per Pd, Moderati e Idv, e perché no, strizzando l’occhiolino anche al buon Camusso. E d’altronde Buttiero l’ha detto: "Sarò il sindaco di tutti". Ma per far questo si sa, si possono solo elargire poltrone e incarichi.