Pinerolo Indialogo

MAGAZINE DI CULTURA E DI INFORMAZIONE LOCALE

 



Home page
Redazione
Contatti
Archivio
Album fotografico
Testate giornalistiche
Links utili
 
   

 


 



Pinerolo Indialogo

Marzo 2013


Dialogo tra generazioni


Home Page :: Indietro
 Serate di Laurea 


 

Serate di laurea


Letteratura Moderna e Management
con Gabriella Bruzzone ed Heloise Garello

Briony e la perdita dell’innocenza
I beni search ed i beni experience

 

a cura di Marianna Bertolino

 

Pinerolo Indialogo - Anno 4 - N.3 - Marzo 2013

Ancora Letteratura ed una new entry: presentata per la prima volta una tesi in Economia.
Serate di Laurea di Febbraio ha visto la partecipazione di due giovani neolaureate, Gabriella Bruzzone ha presentato la sua tesi in Letterature Comparate discussa presso l’ateneo torinese mentre Heloise Garello ha presentato il lavoro finale del suo percorso all’università Bocconi di Milano.

La parola è stata data per prima a Gabriella, la quale ci ha inoltrato nel mondo romanzesco dello scrittore inglese contemporaneo Ian McEwan con la dissertazione dal titolo "Briony e la perdita dell’innocenza. Una lettura di Atonement come romanzo di formazione".
Molti ricorderanno il titolo di un film del 2007 "Espiazione", liberamente tratto dal romanzo del 2001.
Intorno al concetto di espiazione, atonement in inglese, ruota infatti l’intera vicenda della protagonista, Briony, la quale convive per tutta la vita con una colpa: quella di aver accusato di stupro Robbie, fidanzato della sorella maggiore Cecilia.
Il romanzo, che copre l’intero arco di vita di Briony, dai 13 ai 77 anni, può essere considerato un romanzo di formazione, con la crescita psicologica della protagonista e lo scioglimento della situazione iniziale nel finale.
Gabriella ha quindi ripercorso il romanzo ritrovandovi alcuni modelli letterari, dal "Northanger Abbey "di Jane Austen, in cui la protagonista è un’appassionata di letteratura al pari di Briony (che si improvvisa in giovane età commediografa) a"Mrs Dallowey"di Virginia Wolf.
Conoscendo il romanzo, si scopre anche un autore, Ian McEwan, romanziere per ragazzi, che abbandona in questo suo lavoro il gusto per il macabro e per l’horror non senza rifarsi ancora una volta al dirty realism che accompagna i suoi scritti.

Dopo un intervallo musicale sulle note del gruppo musicale Mumford&sons, la parola è passata ad Heloise.

La tesi dal titolo "Le differenze nel processo d’acquisto online tra i beni search ed i beni experience: un’analisi empirica" ha permesso alla platea di approfondire l’argomento del Marketing Multicanale, ovvero le transazioni di beni e merci tramite i canali online, anche dette E-commerce.

I dati riportati dalla giovane economista ci parlano di un incremento dell’11% nell’aprile del 2012 degli acquisti via web. Ad oggi sono circa 10 milioni gli italiani che si affidano a questo tipo di commercio.

La studiosa ha parlato della differenza di intenzionalità del consumatore che si verifica nelle fasi di pre-acquisto, di acquisto e di post-acquisto a seconda che i beni acquistati siano search, la cui qualità è dettata dal consumatore già prima dell’acquisto (mobili) o beni experience, le cui caratteristiche sono riscontrabili solo dopo aver provato il bene stesso (i pacchetti vacanze).