Pinerolo Indialogo

MAGAZINE DI CULTURA E DI INFORMAZIONE LOCALE

 



Home page
Redazione
Contatti
Archivio
Album fotografico
Testate giornalistiche
Links utili
 
   

 


 



Pinerolo Indialogo

Aprile 2013



Home Page :: Indietro
 Editoriale 

Un po' di "gusto per il futuro" della città

di Antonio Denanni

Pinerolo Indialogo - Anno 4 - N.4 - Aprile 2013

Quale futuro per la città? Gira e rigira si ritorna sempre a questa domanda.

Guardando la vita e le cose della città sembra che manchi una direzione di marcia (per la verità la stessa situazione la si avverte anche a livello nazionale). Manca un obiettivo verso il quale orientarsi e collaborare insieme (l’esempio del paesino di Succiso di cui parla il sen. Fassone a pag.8 è emblematico, al contrario, della situazione in città). Manca il "gusto del futuro".

Il filosofo francese J. Guillebaud confrontando l’ipercapitalismo orientale con quello europeo dice che è la creatività rivolta al futuro la benzina della loro turboeconomia. «Il "gusto per il futuro" - afferma - fu per lungo tempo la caratteristica della cultura europea. Ciò che ha permesso all’Europa e poi all’Occidente di incarnare il progresso e la modernità. Oggi l’Europa dà l‘impressione di essere diventata un continente affaticato, senza speranza, ingabbiato nella sua nostalgia di passata grandeur... Si passa il tempo a "commemorare" le cose, rivolti al passato più che verso il futuro».

La stessa condizione si avverte per Pinerolo. Da almeno vent’anni ci si è ingolfati a pensare Pinerolo (quindi il suo futuro) come città della cavalleria, cioè come rievocazione nostalgica del passato. E per questa rievocazione il Comune e privati cittadini hanno speso migliaia di euro, dimenticando di guardare in modo creativo al futuro.

Se non si dà spazio alla partecipazione e alla collaborazione creativa, uscendo dall’autoreferenzialità (in primis del Sindaco) il futuro di questa città non può che essere di ulteriore decadimento. Prima che sia troppo tardi, come dice Fassone: andiamo a Succiso!

                                                                              
Sul web http://www.pineroloindialogo.it
Su facebook http://www.facebook.com/indialogo.apinerolo"
La rivista da sfogliare: http://www.issuu.com/pineroloindialogo