Pinerolo Indialogo

MAGAZINE DI CULTURA E DI INFORMAZIONE LOCALE

 



Home page
Redazione
Contatti
Archivio
Album fotografico
Testate giornalistiche
Links utili
 
   

 


 




Pinerolo Indialogo

Maggio 2013


Dialogo tra generazioni

Home Page :: Indietro

Storie 



Pensieri in Piazza

Direfarecosolidale 2013
Crisi, transizione, territorio: idee e pratiche


di Francesca Costarelli

Pinerolo Indialogo - Anno 4 - N.5 - Maggio 2013

  La nona edizione di Pensieri in Piazza continua la riflessione, iniziata l’anno passato, sulla fase di crisi e transizione che stiamo attraversando, esaminandone alcuni aspetti economici, politici, sociali e culturali.

Viviamo una fase di transizione in cui, se da un lato abbiamo perso i vecchi criteri di orientamento, dall’altro non possiamo certo dire di avere a disposizione un modello alternativo ben definito e rassicurante. Una fase in cui, però, proprio per questo, può essere interessante mettersi in gioco – alla ricerca - non tanto di un modello per "uscire dalla crisi", ma delle possibilità (molte) di "stare nella crisi" e nella transizione in modo non passivo, rassegnato e impotente, ma riprendendo in mano l’idea del futuro e della sua costruzione.

Come negli anni passati, gli incontri e le conferenze hanno un ruolo centrale nella manifestazione. Diverse sono quest’anno le "discipline" coinvolte, dall’economia alla psicologia, dall’antropologia alla sociologia, dal diritto alla filosofia. Interverranno: Silvia Bonino (Università di Torino), Luisa Brunori (Università di Bologna), Roberto Burlando (Università di Torino), Vezio De Lucia (Architetto e urbanista), Francesco Paolo Di Iacovo (Università di Pisa), Maurizio Lazzarato (Università di Parigi), Roberto Moncalvo (Segretario piemontese Coldiretti), Ivano Spano (Università di Padova), Elettra Stimilli (Università di Salerno), Paolo Virno (Università di Roma).

Anche quest’anno le relazioni si inseriscono in una iniziativa più generale Direfarecosolidale (promossa dall’Ass. Pensieri in piazza e dal Gas/Stranamore- Gruppo Acquisto Solidale insieme a numerose realtà pinerolesi) che ha lo scopo di legare i temi di riflessione e di dibattito sulla transizione alle molteplici esperienze che esistono sul territorio: riflessioni e discussioni andranno saldamente ancorate e legate alla concretezza delle esperienze.

Saranno presenti realtà che si occupano di agricoltura a km zero e/o biologica, energie alternative e rifiuti, economie solidali e beni comuni, innovazioni sostenibili e nuove tecnologie, oltre a numerose associazioni di volontariato.

Il programma, che ha visto alcune iniziative già nel mese di marzo, culmina nei giorni dal 24 al 26 maggio in Piazza San Donato, nel cuore di Pinerolo.

Oltre ai dibattiti, si alterneranno laboratori e workshop gratuiti aperti a tutti, si terrà un’esposizione dedicata alle realtà citate - quest’anno si contano più di 50 stand e oltre 70 esperienze presenti - infine la domenica si ospiterà nuovamente il mercato contadino, evento che ha riscosso grande successo l’anno passato.

Da non perdere la proiezione della videointervista a Pierre Rabhi a cura dell’Associazione Il Gruppo del Cerchio e la presentazione della Mappa delle realtà ecosolidali del Pinerolese.

Se ancora non bastasse, il ventaglio si fa più ricco e variegato grazie allo spettacolo teatrale "La tenda viola" e il grande concertone finale (davvero a km 0!) in cui si alterneranno Encà Sonar, giovane gruppo cuneese specializzato nel folk delle valli occitane e dell’area francese, e Don Caetano, seguitissimi pinerolesi belli e bravi.

Infine, nei locali del Centro Storico sarà possibile, durante i tre giorni della manifestazione, degustare menù bio e a km0. Hanno aderito all’iniziativa IoMangioGofri, Ristorante Mimosa, Ristorante Vineria Perbacco, Piadineria della Manu, Remembeer, Tanit, Testa di Rapa e Trattoria Veloce Club.

Per affrontare al meglio un tema così attuale e sfaccettato, il comitato organizzatore – l’Associazione Pensieri in Piazza, il Gas Stranamore e l’Assessorato alla Cultura del Comune di Pinerolo - si avvale di importanti collaborazioni sul territorio. I compagni di viaggio sono, tra gli altri, l’Arci, la Coldiretti, l’Acea, la Comunità Montana del Pinerolese e molti altri enti e associazioni del territorio. Inoltre si riconferma la collaborazione tecnica dell’Agenzia per la cultura e la promozione dei territori Inmotis, nata grazie a giovani talenti e all’indispensabile contributo del Comune di Pinerolo e della Provincia di Torino che ne hanno finanziato lo start up.

L’edizione 2013 si conclude con la biciclettata del 23 giugno ai parchi di Miradolo e Torrione e la camminata pensante nelle Borgate di Roccapiatta del 15 settembre prossimi.

Per il programma dettagliato si rimanda al sito www.pensierinpiazza.it

 

 


PENSIERI IN PIAZZA
Direfarecosolidale 2013
Crisi, transizione, territorio: idee e pratiche
Programma

Venerdì 24 maggio – ore 9,30, Istituto Buniva - Pinerolo
"Bellezza, paesaggio, spazio urbano" Alessandro Mortarino

10.00 Piazza San Donato
Apertura stand ACEA; Laboratori Coldiretti per bambini

16.00 Inaugurazione manifestazione

17.30 Piazza San Donato
"Tutela del paesaggio, gestione del territorio", Vezio de Lucia

21.00 Piazza San Donato
"Sì alle differenze. No all’omofobia" Comitato Pinerolese contro l’omofobia e la transfobia

 

Sabato 25 maggio - 14.30 Piazza San Donato
"Artigianato del legno: risorsa per lo sviluppo locale" Pierre Bacon, Marco Bussone, Federica Corrado, Maurizio Dematteis

16.00 Piazza San Donato
"Mobilità sostenibile: in bici, da Reggio Emilia a Pinerolo", Matteo Dondè, Luca Staricco, Gruppo Salvaciclisti Pinerolese

17.30 Piazza San Donato
"L’uomo debitore" Elettra Stimilli, Maurizio Lazzarato

20.00 Piazza San Donato
"Il mio corpo è la terra – Intervista a Pierre Rabhi" Ass. Gruppo del Cerchio, Agenzia AiCARE

21.00 Piazza San Donato
"La transizione delle città e delle campagne. Il cibo civile come patto di innovazione sociale" Roberto Moncalvo, Francesco Paolo Di Iacovo

 

Domenica 26 maggio - 15.00 Piazza San Donato
"Le buone pratiche nei comuni italiani" Domenico Finiguerra, Alessio Ciacci, Mauro Marinari, Angelo Patrizio

17.00 Piazza San Donato
"
Agricoltura sociale e imprese attive nel servizio civile alla popolazione" Coldiretti, Diaconia Valdese, La Bottega del Possibile

20.30 Piazza San Donato
Spettacolo teatrale "La tenda viola" Fiammetta Gullo del Gruppo Teatro Angrogna

21.30 Piazza San Donato
Gran Concerto Finale con Encà Sonar e Don Caetano