Pinerolo Indialogo

MAGAZINE DI CULTURA E DI INFORMAZIONE LOCALE


 


Home page
Redazione
Contatti
Archivio
Album fotografico
Links utili
Testate giornalistiche
 

RUBRICHE

Editoriali

Lettere al giornale

Copertine

Primo Piano

Eventi

Nuvole sopra i 20

La politica

Giovani e lavoro

Sociale e volontariato

Personaggi

Arte e architettura

Teatro

Officine del suono

Musica giovane

Sport

Serate di Laurea

Storia locale


 











 

 


Pinerolo Indialogo

Novembre 2014





Pinerolo Indialogo - n.11, Novembre 2014

A Pinerolo c'è resilienza?

Lo spunto per questo mini editoriale me lo ha dato una redattrice di questo giornale, che ha parlato di "100 città resilienti", ma anche la conferenza di premiazione dei partecipanti al concorso Lyda Turck, dove c’era la resilienza alla base di alcuni elaborati, e pure il dialogo occasionale con l’assessore Boni, per la quale un po’ di resilienza nelle politiche sociali non sarebbe male. Da qui la domanda: Pinerolo è diventata improvvisamente una città resiliente? Mah...  . continua       di Antonio Denanni

Sul web http://www.pineroloindialogo.it
Pure http://www.pineroloindialogo.it/eventi
Su facebook http://www.facebook.com/indialogo.apinerolo
La rivista su Issuu: http://www.issuu.com/pineroloindialogo 

 
 

Incontri  
Intervista a Danilo Chiabrando preside dell'Istituto Buniva sugli ITS

«Gli ITS sono Istituti Tecnici Superiori che hanno l’obiettivo di formare figure professionali altamente specializzate... L’idea di fondo è di mettere in relazione l’alta formazione tecnica della manodopera con le esigenze delle imprese del territorio»
                                                                                                  di Stella Rivolo

 

Politica giovane young
Intervista a Maurizio Trombotto, pinerolotorinese, consigliere comunale di Torino, presidente di Italia Nostra Pinerolo
"Il legame
di risorse che si può ottenere da una sinergia tra Torino e Pinerolo è evidente e io cerco col mio ruolo di lavorare in questa direzione. Mi sono fatto promotore di alcuni tentativi di coinvolgimento del pinerolese e di Pinerolo in iniziative del Comune di Torino."                                                di Emanuele Sacchetto

 

Mondo universitario pinerolese / 19
Paolo Cozzo: «Per rilanciare un territorio ricco di potenzialità bisogna andare oltre la memoria»
Paolo Cozzo, è conosciuto nel Pinerolese più come sindaco di San Secondo (dal 2004 al 2014), che come docente universitario. La sua ultima ricerca affronta il ruolo sociale del parroco, «il suo essere (o meglio, divenire) nel corso dei secoli punto di riferimento delle comunità locali».                    di A.D.


 


Lettere al giornale
Pinerolo città della convivenza
Le decapitazioni sanguinose, il terrorista della porta accanto, l’assedio infinito di Kobane... Si avverte l'esigenza di fare qualcosa che non siano i soliti bombardamenti... Un'idea incrocia la nostra città, un'iniziativa legata alla recente acquisizione della caserma Bochard e al polo culturale che vi si vuole creare: proviamo a pensare anche a un progetto inter-culturale nello spirito, un dialogo permanente tra le religioni e le culture diverse oggi presenti in Italia: una sorta di Firenze-La Pira più modesta
.                                   di Elvio Fassone

 

Giovani & Storia
Palazzo degli Acaja: la storia di un abbandono
Uno dei cavalli di battaglia di Pinerolo Indialogo è sempre stato la valorizzazione del centro storico. E, come “principe” delle trascurate vestigia medievali della nostra città, il Palazzo degli Acaja meriterebbe certamente di più dell’attuale noncuranza di cui è oggetto.                                              di Nadia Fenoglio



Serate di Laurea
Serata con Valeria Rolih e Enrico Comba
Venerdì 24 ottobre abbiamo inaugurato la quinta stagione di Serate di Laurea  presentando la tesi di Enrico Comba, laureato all’Accademia Albertina di Belle Arti in Nuove tecnologie dell’arte, e il lavoro di Valeria Rolih, laureata magistrale in Biotecnologie Mediche.                                             di Gabriella Bruzzone


Architettura & Urbanistica
Gli "orti sociali" di Baudenasca
Quello degli orti urbani è un fenomeno mondiale: secondo i dati forniti dalle Nazioni Unite, più di 800 milioni di persone nel globo praticano questo tipo di agricoltura, contribuendo dal 15 al 20 % della produzione mondiale di cibo. Tale fenomeno ha naturalmente coinvolto anche l’Italia, e pure Pinerolo con la nascita di alcuni orti in frazione Baudenasca.                  di Riccardo Rudiero


Il Passalibro
Fabio Geda e la fuga
Siete soddisfatti della vostra vita? Dove vi ha portato la strada che avete intrapreso? E lungo il percorso, vi siete mai persi? Per capirlo vi può aiutare il trentasettenne Andrea Luna, il professore precario di arte protagonista dell’ultimo romanzo di Fabio Geda, Se la vita che salvi è la tua edito da Einaudi.                                                                     di Valentina Scaringella


Uomini del Pinerolese
Beppe Pavan e gli "Uomini in cammino"
Per bilanciare la rubrica "Donne del Pinerolese" ne abbiamo confezionata anche una al maschile che si alternerà con quella sulle donne. Non potevamo non cominciare con Beppe Pavan, che ha fondato un’associazione di soli uomini, "Uomini in Cammino".                                                      di Sara Nosenzo


Lettera a...
L'imperialismo sanitario
Ebola: che paura, il solo nome già evoca bolle (che non ci sono), brulicare (non brulica il virus manco lo si vede) e Tom Clancy. La prima volta che mi sono imbattuto nella tremenda malattia è stato in un libro, tredicenne alla ricerca di emozioni forti in fanta-thriller politici...                                          di Cristiano Roasio


Teatro
Il jazz di Fresu, Martinale e Tracanna
Un successo l'inaugurazione della stagione teatrale 2014/15  del Sociale con il jazz: con il trio Martinale (Luigi Martinale al piano, Paolo Franciscone alla batteria e Mauro Battisti al basso) vi erano due ospiti d’eccezione: Tino Tracanna ai sassofoni e Paolo Fresu alla tromba e flicorno.     di Sara Nosenzo


Gruppo Giovani di Amnesty International di Pinerolo
La pace attraverso il diritto all'istruzione 
Come ogni anno il mese di ottobre ha visto l’assegnazione del Premio Nobel per la Pace. Amnesty International ha accolto con gioia la vittoria di Kailash Satyarthi e della giovane Malala Yousafzai, impegnati nella lotta per i diritti di bambini e giovani.                                                di Gruppo Giovani Amnesty I. Pinerolo


Vita Internazionale
Valentina Paradiso ad Edimburgo per Politics and Sociology

«Uno dei miei sogni era quello di andare a studiare all’estero ed ho trascorso l’estate 2013 ad Edimburgo lavorando in un ristorante. Tornata in Italia mi sono informata sull’Università: cercavo un corso di studi di Politcs con l’aggiunta di Relazioni Internazionali e così sono ritornata ad Edimburgo».  di Alessia Moroni


Per Mostre, Spettacoli e Musei
Mirko Carena e la sua arte
Mirko Carena ha 22 anni, studia all’Università di Torino, ma nasconde una grande passione per l’arte: «La mia arte rappresenta il mio modo di agire».                                                                                 
di Chiara Gallo


Cose dell'altro mondo
Ottobre 1922 e ottobre 1947
Due eventi che in senso opposto hanno marcato la storia: la marcia su Roma (ottobre 1922) e la fondazione dell'Onu (ottobre 1947)   di Massimiliano Malvicini


Buone News
Matera capitale europea della cultura

È ufficiale: nel 2019 Matera sarà Capitale Europa della Cultura.
I Sassi e la loro storia – diventati patrimonio dell’Unesco nel 1993 – ce l’hanno fatta e tra cinque anni saranno un modello culturale per l’Europa e per il mondo intero.                                                                     
di Gabriella Bruzzone


Officine del suono
Marjus
Marius Gabriel, 21 anni, è un dj/producer e rapper di Pinerolo, attivo da anni nella zona sotto lo pseudonimo di Majus e con già diverse collaborazioni con artisti del bacino torinese.                                             di  Isidoro Concas


Giovani, Tecnologia & Innovazioni
Alcuni dispositivi per fare sport in sicurezza

Nello sport le buone intenzioni non bastano. Per sentirsi spronati e controllare il proprio allenamento sono nati tre dispositivi che permetteranno a chiunque di praticare l’attività sportiva in tutta tranquillità: si chiamano Charge, Charge HR e Surge .                                                                                                    di Greta Gontero


 Appunti di viaggio
Quando il pellegrinaggio è il viaggio
Chi lo fa per moda si stanca presto; chi intraprende l’esperienza per sport inizia il cammino con i piedi ed infine arriva al cuore. 
Dopo S. Andrea (Amalfi), S. Giacomo (Santiago), mio marito Mauro si è avviato lungo la Via Francigena verso il sepolcro di S. Pietro (Roma). 
di Angelica Pons


Andare al Cinema
Un milione di modi di morire nel West
1882, Stati Uniti d’America, selvaggio West. Albert Stark (Seth McFarlane) è un giovane allevatore di pecore non in possesso delle capacità necessarie per vivere appieno il suo tempo...


Gli amici di Pinerolo Indialogo e di Onda d'Urto