Pinerolo Indialogo

MAGAZINE DI CULTURA E DI INFORMAZIONE LOCALE


 


Home page
Redazione
Contatti
Archivio
Album fotografico
Links utili
Testate giornalistiche
 

RUBRICHE

Editoriali

Lettere al giornale

Copertine

Primo Piano

Eventi

Nuvole sopra i 20

La politica

Giovani e lavoro

Sociale e volontariato

Personaggi

Arte e architettura

Teatro

Officine del suono

Musica giovane

Sport

Serate di Laurea

Storia locale


 













 

 


Pinerolo Indialogo

Marzo 2014






Pinerolo Indialogo - n.3, Marzo 2014

Giovani, fate gruppo!

   Nei numeri precedenti di Pinerolo Indialogo si è parlato della storia di un gruppo teatrale giovanile nato all’interno della scuola, che ha ottenuto un discreto successo individuale e di pubblico e che ora pare sia giunto al termine della sua storia (o forse no?). È la storia di un gruppo come tanti nel territorio che si scioglie più per l’esaurimento di tempo da dedicare al gruppo che per l’esaurimento di progetti condivisi o di idee. Uno scioglimento che avviene nonostante ci sia ancora la "voglia di esserci", di community, di fare gruppo (così pare).. continua                     di Antonio Denanni

Sul web http://www.pineroloindialogo.it
Su facebook http://www.facebook.com/indialogo.apinerolo"
La rivista su Issuu: http://www.issuu.com/pineroloindialogo 



 

Mondo universitario pinerolese / 14 
Giovanni Pons: "La realtà del territorio pinerolese è in una situazione di stallo"
«Vivendo da qualche anno con continuità specialmente sul territorio montano (il più in difficoltà), mi rendo conto che soluzioni facili e immediate non ce ne sono. Si potrebbe, però, pensare ad un turismo rurale montano...».
                                                                      
 a cura di Marianna Bertolino

 

Politica giovane young
Un'"Officina" per fare politica
E’ dagli anni ‘80 che in città non si vedono gruppi di giovani dediti alla politica. La recente nascita dell’Officina Pinerolese è quindi una piacevole sorpresa, di cui ci fa piacere raccontare l’origine e la presenza attiva sul territorio. Abbiamo rivolto alcune domande a due membri di questa associazione: il Presidente Emanuele Chiappero e Francesca Rinero, entrambi all’ultimo anno di liceo.
                                                                                                         di Emanuele Sacchetto

 

Arte & Architettura
Italia Nostra: "La politica deve fornire un'idea di città!"
«Un Piano Regolatore è - o dovrebbe essere - la restituzione su carta di un’idea, di una prefigurazione dell’assetto e del ruolo della città che la classe dirigente ha elaborato...»                                           di Maurizio Trombotto, Italia Nostra

 

Lettere al giornale
I "sans papier" siamo noi
«Ecco che si proietta il terzo fotogramma: il ciclonico trapasso generazionale operato dal governo Renzi. Finalmente il pallino passa in mano ai giovani, finalmente qualche cosa si farà. Ma quale messaggio trasmettono queste prime giornate convulse, accanto a quello indiscusso del cambiamento?». di Elvio Fassone


 


Arte & Architettura
60 studenti della facoltà di Architettura all'Acea
«Capita non di rado che le istituzioni culturali dedite a far ricerca si abbarbichino dietro il muro dell’autocompiacimento e si dimentichino di diffondere ai cittadini i risultati, che spesso li riguardano da vicino. Ma...».  di Riccardo Rudiero

 

Serate di Laurea
Simone Fossat e Alessandro Prinzio con Mattei e l'inquinamento acustico
Alessandro Prinzio ha parlato su “La morte di Enrico Mattei, nelle pagine de La stampa e del Corriere della sera” e Simone Fossat su “Il potere del Comune a tutela dell’inquinamento acustico”. Entrambi con una tesi di laurea in Scienze Politiche                                                                    di Marianna Bertolino


Giovani & Storia
Correva la tranvia Pinerolo-Perosa
Sulla scia del rapido sviluppo nazionale, nel 1880 vide la luce la Tranway Pinerolo-Perosa, società per azioni sotto la presidenza del senatore Cesare Bertea. Un collegamento su rotaia per raggiungere la Val Chisone, sostenuta da imprenditori e ingegneri locali..
                                       di Nadia Fenoglio


Giovani @ Scuola
Università e corsi professionalizzanti 
Nell’ultimo incontro dei docenti universitari del Pinerolese promosso dal nostro giornale si è constatato che a fronte di una formazione scolastica, dalle elementari alle superiori, di eccellenza sul territorio scarseggia e probabilmente non decollerà mai una formazione universitaria di pari qualità. Per non fregiarsi solo del detto "abbiamo l’università", molto meglio puntare sui corsi universitari e post superiori professionalizzanti.                                  di Antonio Denanni


Vita internazionale
Alessandra Vavalà, che studia e lavora a Monaco
Alessandra si è laureata in Lingue e Letterature Straniere, più precisamente Tedesco e Russo. Da un po’ di tempo ha deciso di fare un’esperienza all’estero per perfezionare la lingua tedesca. Ha trovato al contempo lavoro come ragazza alla pari a Monaco di Baviera.                                       di Alessia Moroni


Per Mostre, Spettacoli e Musei
Promettenti artisti del Pinerolese: Ella Marciello
Il percorso artistico di Ella prende forma dopo la maturità scientifica. È da quel momento che decide di sviluppare le sue capacità e di trasportare la sua interiorità sulla tela. Col passare del tempo partecipa a svariate collettive e personali fino a giungere al recente traguardo di Berlino.             di Chiara Gallo


Lettera a...
Non perdere la testa
A pronunciare quelle parole è difficile non immaginare sguardi sbilenchi sopracciglia arcuate e strani gesti stizziti con le mani da parte dei vostri interlocutori; e già mi immagino la reazione del lettore/trice...      
                                                                                     di Cristiano Roasio


Buone News
Una città di provincia, quasi Pinerolo
Favara è una cittadina siciliana, in provincia di Agrigento, grande all’incirca quanto Pinerolo. È qui che Andrea e Florinda, spinti dalla passione per l’arte ma soprattutto dal desiderio di dare un futuro alle nuove generazioni, hanno creato "Farm Cultural Park",  conosciuta in tutto il mondo
.      di Gabriella Bruzzone


Officine del suono
Camera Chiara
Camera Chiara; promettente band a cavallo tra musica strumentale e visioni oniriche, nasce nella provincia di Salerno nella seconda metà degli anni zero. I loro brani possono collocarsi nel rock progressivo e nell’art rock, ma il loro intento è quello di suonare liberi da qualsivoglia restrizione.
     di  Demis Pascal


Sport
La Giovane Montagna
Le attività principali della Giovane Montagna sono ovviamente le camminate in montagna, il trekking, in inverno camminate con le racchette da neve e serate culturali. I principi che ci guidano sono quelli del rispetto e della salvaguardia delle nostre montagne; nello specifico abbiamo in dotazione un sentiero sul quale ci impegniamo a fare opere di manutenzione.                  di Andrea Obiso



Visibili & Invisibili
Un anno di Diritti umani: a che punto siamo?
Amnesty International, a un anno dalle elezioni, chiede ai politici di rispondere sul tema dei Diritti Umani              a cura del Gruppo giovani Amnesty International
SOS giustizia
Da sempre Libera è un punto di riferimento per quanti vivono situazioni di disagio legate all’azione di gruppi criminali e mafiosi...         
di Chiara Perrone


Giovani, Tecnologia & Innovazioni
I simula-tutto

La tecnologia ha compiuto passi da gigante, può anche riprodurre a distanza i cinque sensi...                                                                                     di Greta Gontero


Onda d'Urto Eventi
La mostra "Realta illusorie" di F.Petani e La Mandorla di F.Bounous
Il Centro Culturale Onda d'Urto ha aggiunto alle sue iniziative di promozione dei giovani anche quella dei Giovani Artisti e della start-up di giovani associazioni: il 12 inaugurazione della mostra di pittura di Fabio Petani e a seguire la presentazione dell'associazione a favore delle donne "La Mandorla"


Appunti di viaggio 
Tiradentes e la Estrada real
Finisce il carnevale ed il pensiero va al Brasile, dove esiste una regione che assomiglia alla nostra: il Minas Gerais. Dal sottosuolo si estraevano pietre preziose, oro, ferro ed altri metalli. Le città storiche sorte su queste montagne sono la testimonianza del periodo coloniale portoghese.     
di Angelica Pons


 

 Gli amici di Pinerolo Indialogo