Pinerolo Indialogo

MAGAZINE DI CULTURA E DI INFORMAZIONE LOCALE


 


Home page
Redazione
Contatti
Archivio
Album fotografico
Links utili
Testate giornalistiche
 

RUBRICHE

Editoriali

Lettere al giornale

Copertine

Primo Piano

Eventi

Nuvole sopra i 20

La politica

Giovani e lavoro

Sociale e volontariato

Personaggi

Arte e architettura

Teatro

Officine del suono

Musica giovane

Sport

Serate di Laurea

Storia locale


 













 

 


Pinerolo Indialogo

Maggio 2014






Pinerolo Indialogo - n.5, Maggio 2014

Elezioni con discernimento

   È innegabile che le elezioni regionali ed europee che si andranno a svolgere il 25 maggio avranno un ruolo cruciale per il Pinerolese. Questo territorio in crisi identitaria ancor più che economica ha bisogno di rappresentanti politici che abbiano la capacità di intessere relazioni con gli organismi politico-economici superiori: regionali, nazionali, europei. continua                                          di Antonio Denanni

Sul web http://www.pineroloindialogo.it
Su facebook http://www.facebook.com/indialogo.apinerolo"
La rivista su Issuu: http://www.issuu.com/pineroloindialogo 



 

 

 

Mondo universitario pinerolese / 15  
Silvia Bonino: «Pinerolo con scelte più oculate potrebbe diventare un centro di attrazione»
«Mi piacciono la sua splendida posizione geografica e la sua condizione di terra di frontiera, dove convivono eredità culturali e religioni diverse. Mi piace la sua architettura centenaria: ho abitato a lungo nel centro storico ed è un luogo di vita ideale. Mi piace molto di meno la sconsiderata espansione edilizia degli ultimi decenni».                                                 a cura di Marianna Bertolino

 

Incontri
Pinerolo smart city? - Intervista a Luigi Pinchiaroglio
«Sono convinto che un percorso smart possa davvero rivelarsi una grande opportunità per il rilancio
e la valorizzazione di Pinerolo e del Pinerolese. Ma a fronte di questa opportunità si sta facendo poco». 
                  di Antonio Denanni

 

Lettere al giornale
Non gettiamo il nostro pane quotidiano!
«E’ persino inutile ripetere cifre che danno i brividi. Le rilevazioni della FAO parlano di 1,3 miliardi di tonnellate all’anno di alimenti gettati e, in Italia, di 149 chilogrammi pro capite... una normativa ottusa, ispirata ad un igienismo ossessivo, sta frustrando anche le migliori intenzioni di recupero e di utilizzo dello spreco».                                                                di Elvio Fassone


 


Giovani & Lavoro
"Garanzia Giovani" per trovare lavoro
Ada D'Onofrio di Coesa: «È il progetto straordinario della Regione Piemonte rivolto ai giovani tra i 15 e i 24 anni che non lavorano e non frequentano un percorso formativo per conseguire un titolo di studio. I giovani avranno l’opportunità di ricevere un’offerta qualitativamente valida di lavoro, di proseguimento degli studi, di apprendistato o tirocinio»         di Elisa Campra

 

Arte & Architettura
A proposito di pianificazione urbana
«A Pinerolo, il dibattito sulla pianificazione urbana è molto vivo da anni; è cominciato con l’adozione del PRG. Viabilità e riqualificazione non siano killer seriale del patrimonio storico»                                        di Riccardo Rudiero


Donne del Pinerolese
Marcella Gay: «Mi dispiace la mancanza di spirito critico»
Insegnante per lunghi anni di italiano e latino a generazioni di pinerolesi, impegnata anche nel sociale e nel mondo religioso ecumenico pinerolese, commenta la Resistenza: «Per me è stata il primo momento in cui siamo stati liberi di scegliere, dopo 20 anni di fascismo».
           a cura di Fanny Bounous


Giovani & Storia
Le donne e la fabbrica: le filere
Del lavoro si continua a celebrare la festa il 1° maggio anche se, più che il festeggiato, il lavoro sembra essere il grande assente. Quale lavoro? Quali diritti?Una rubrica di storia locale può, a questo punto, soffermare l’attenzione su una figura, quella della filera, il cui lavoro a Pinerolo e nel circondario sosteneva l’industria tessile che qui fiorì nel secondo Ottocento. di Nadia Fenoglio


Eventi & Personaggi
APERInGIRO 2014
Luca Barral, fondatore e animatore di Aperingiro: «L’intento è di unire cibo, musica e arte. Creare una situazione piacevole per persone di tutte le età, dove si possa andare anche con i propri genitori. L’obiettivo principale inoltre resta di valorizzare quei luoghi di Pinerolo che generalmente non vengono vissuti quanto dovrebbero.».                                                        di Gabriella Bruzzone


Vita internazionale
Ludovica Bolcato e la pausa esami in un parco divertimenti
Ludovica, studentessa del Corso di Laurea  in Mediazione Linguistica per Inglese e Russo presso la  "SSML Vittoria" di Torino, ha passato da poco tre settimane lavorando in un parco divertimenti inglese, a Exeter nella contea del Devon:«Volevo un'esperienza linguistica diversa dai soliti corsi d'inglese: volevo lavorare»                                                                        di Alessia Moroni


Lettera a...
Un "artista poliedrico"
L’abusata locuzione "artista poliedrico" parrebbe un eufemismo di fronte alla smisurata serie di attività che contraddistingue l’operato di quella sorta di Leonardo post-moderno che è David Lynch: regista, attore, produttore, montatore, scenografo, scrittore, pittore...                      di Cristiano Roasio


Per Mostre, Spettacoli e Musei
Rosanna Giani: uno smile per l'arte
«In questo momento mi esprimo attraverso i simboli, i caratteri e la punteggiatura. È una fase cominciata su Facebook un paio di anni fa, dove avevo iniziato ad assemblare simboli per comunicare, da lì l’idea di sviluppare uno stile che andasse oltre il semplice sistema alfabetico.».    di Chiara Gallo


Cose dell'altro mondo
Cronache dal mondo
Se c’è una tematica che accende gli animi delle persone e poi regolarmente viene dimenticata, quella è la pena di morte. Abolita in Italia dopo il periodo fascista, presente ancora in molte parti del mondo, torna sotto i riflettori per un episodio vissuto negli Stati Uniti d’America.
              di Massimiliano Malvicini


Buone News
Una mappa dei beni comuni
Se al posto dei soliti laghi, fiumi e montagne, trovassimo invece sulle mappe italiane i luoghi che ci stanno più a cuore? Quelli di cui ci prendiamo cura giorno per giorno...  Questa idea si è trasformata in realtà grazie a Labsus, che ha messo online questi luoghi (www.labsus.org)            di Gabriella Bruzzone


Visibili & Invisibili
A Bari per il XXIX Assemblea Nazionale di Amnesty
Tra il 25 e il 27 aprile si è svolta a Bari l’Assemblea nazionale di tutti i soci di Amnesty International Italia.Noi di Pinerolo c'eravamo...    a cura del Gruppo giovani Amnesty International
Libera: Don Ciotti e il suo impegno nel sociale
Uno dei "preti di strada" che papa Francesco ha preso per mano...  di Chiara Perrone


Officine del suono
Gli Skamarcio
Gli Skamarcio nascono nel bacino di Villar con una formazione nata dalle ceneri di diverse altre band dove molti di lororo si erano già trovati a fare musica insieme, spesso suonando diversi strumenti (ognuno di loro è polistrumentista) ed altri generi musicali...                                                 di Isidoro Concas



Andare al cinema
Grand Budapest Hotel
In un immaginario Paese dell’est Europeo all’inizio del Novecento Monsieur Gustave, concierge del famosissimo Grand Budapest Hotel, conduce una vita all’insegna del rigore e della precisione al servizio degli ospiti dell’hotel.    
                                                                                                                   di Andrea Obiso


Giovani, Tecnologia & Innovazioni
CymaScope

La ricercatrice D. Herzing sta studiando un sistema di comunicazione tra l’uomo e i delfini. "CymaScope" è lo strumento  che è stato creato e che è in grado di catturare le emissioni sonore dei delfini e di riprodurne un’immagine schematizzata grazie a registrazioni ad alta definizione.       di Greta Gontero


Onda d'Urto Eventi
Via Vigone, via degli artisti e degli artigiani
-
Presso Onda d'Urto, fino al 2 giugno mostra di Matteo Roetto
- Venerdì 30 maggio, ore 18 Serate di Laurea


Appunti di viaggio 
Trek in Namibia - Pan Etosha
In una regione della Namibia, nell’Africa del Sud Ovest, Okaukuejo, si trova una landa più che desolata, il Pan Etosha, lo zero assoluto. Etosha significa in lingua Owambo "il grande luogo bianco dell’acqua asciutta". 
di Mauro Beccaria


 

 Gli amici di Pinerolo Indialogo