Pinerolo Indialogo

MAGAZINE DI CULTURA E DI INFORMAZIONE LOCALE

 



Home page
Redazione
Contatti
Archivio
Album fotografico
Testate giornalistiche
Links utili
 
   

 


 



 

Pinerolo Indialogo

Settembre 2014

Dialogo tra generazioni

Home Page :: Indietro

 

 Giovani & Lavoro 

 

I lavori più richiesti in tempo di crisi e di disoccupazione
Classifica: badanti, infermieri, informatici


a cura di Elisa Campra

Pinerolo Indialogo - Anno 5 - N.9 Settembre 2014

I lavori più richiesti in tempo di crisi e disoccupazione? In Italia sono badanti, informatici e impiegati, in Spagna ingegneri e agricoltori, in Portogallo commessi e colf. Ma nel complesso si può dire che tra i mestieri più quotati in Europa ci sono quelli legati alla cura della persona, in particolare dei malati e degli anziani, visto l’allungarsi dell’aspettativa di vita, ma anche i lavori legati all’educazione. Favoriti, quindi, maestri, badanti, infermieri e operatori sociosanitari.

Ecco la classifica, Paese per Paese, stilata dall’ultimo rapporto della Direzione lavoro e affari sociali della Commissione europea pubblicata sul Sole 24 Ore a firma di Michele Pignatelli.

ITALIA

Addetti alla cura della persona e operatori sociosanitari (+45.500)

Impiegati (+41.700)

Analisti informatici e svilupatori di app (+28.700)

 

SPAGNA

Lavoratori del settore agricolo, forestale e della pesca (+32.800)

Ingegneri (+24.000)

Specialisti in scienze fisiche e della terra (+11.000)

 

PORTOGALLO

Commessi e addetti alle vendite (+18.300)

Operai del settore tessile, cuoio e pellicce (+15.500)

Addetti alle pulizie e collaboratori domestici (+14.800)

 

GRECIA

Camerieri e baristi (+8.900)

Infermiere e ostetriche (+7.900)

Altri mestieri non qualificati (+6.500)

 

GRAN BRETAGNA

Addetti alla cura della persona e operatori sociosanitari (+77.000)

Manager dei settori manifatturiero, costruzioni e distribuzione (+65.400)

Manager del settore commerciale (+44.500)

 

IRLANDA

Impiegati d’ufficio (+7.800)

Insegnanti di scuola materna e primaria (+5.300)

Professionisti delle vendite, marketing e pubbliche relazioni (+4.600)

 

PAESI BASSI

Professionisti in ambito legale, sociale e religioso (+55.800)

Infermiere e ostetriche (+38.600)

Impiegati adetti alla logistica e alle operazioni di magazzino (+36.900)

 

SVEZIA

Segretarie (+10.300)

Insegnanti della scuola materna e primaria (+8.800)

Personale amministrativo (+8.400)

 

DANIMARCA

Tecnici delle scienze fisiche e ingegneristiche (+12.700)

Addetti alla cura della persona e operatori sociosanitari (+10.400)

Cassieri e addetti al registratore di cassa (+10.200)

 

(fonte)

http://www.lafucina.it/2014/02/27/i-lavori-piu-richiesti-in-tempo-di-crisi/