Pinerolo Indialogo

MAGAZINE DI CULTURA E DI INFORMAZIONE LOCALE


 


Home page
Redazione
Contatti
Archivio
Album fotografico
Links utili
Testate giornalistiche
 

RUBRICHE

Editoriali

Lettere al giornale

Copertine

Primo Piano

Eventi

La politica

Donne/uomini pinerolesi

Giovani e lavoro

Sociale e volontariato

Personaggi

Nuvole sopra i 20

Urbanistica e architettura

Teatro

Officine del suono

Musica giovane

Sport

Serate di Laurea

Storia locale


 











 

 


Pinerolo Indialogo

Febbraio 2015





Pinerolo Indialogo - n.2, Febbraio 2015

Basta "Pinerolo città della cavalleria"!

  L’altro giorno uno dei ragazzi che ruota intorno a questo giornale se ne è uscito con la frase: «Basta! Smettiamola di chiamare Pinerolo "Città della cavalleria", non se ne può più, siamo fermi all’’800!»
   E sì, ha ragione, basta con il continuare a identificare Pinerolo come "citta della cavalleria", che tanto piace al sindaco Buttiero, al generale Di Staso e a tanti altri nostalgici dei tempi gloriosi che furono e che non torneranno più.Sa di vecchio, di ottocentesco, di nostalgia. È un vivere girati all’indietro, a un passato che non può dar forza al presente.
continua                                                    
di Antonio Denanni

Sul web http://www.pineroloindialogo.it
Pure http://www.pineroloindialogo.it/eventi
Su facebook http://www.facebook.com/indialogo.apinerolo
La rivista su Issuu: http://www.issuu.com/pineroloindialogo 

 
 

Politica giovane young
Intervista a Federico Valetti, consigliere regionale del M5Stelle
Per migliorare il collegamento con Torino non serve il costoso raddoppio della ferrovia da 360 milioni di euro (abbiamo già 140M di € di debito pregresso sul TPL). Sono sufficienti raddoppi parziali e la rimozione di alcuni passaggi al livello per garantire treni ogni 20 minuti. Questo progetto costa un terzo di quello già elaborato e quindi più facile da realizzare: intendo portalo avanti coinvolgendo gli amministratori locali da Pinerolo a Vinovo.

                                                                                                a cura di
Emanuele Sacchetto

 

Docenti universitari del Pinerolese /21
Maurizio Martina: «La difficoltà della vita in provincia è il trasporto verso Torino»

E’ molto difficile fare prevision
i sul rilancio dell'informatica in Italia, la situazione e’ stagnante, ma spesso ci sono idee che nascono in tempi, modi e luoghi insoliti ed hanno poi uno sviluppo stupefacente..
                                      di A.D.

 

Dibattito sul Polo culturale /1  
Il Polo culturale nella nuova geografia del lavoro

Nel pensare al rilancio del territorio del Pinerolese in profonda crisi è venuto fuori di tutto. Da ultimo
si è arrivati al Polo culturale intorno alla ristrutturazione della caserma Bochard, che sembra essere diventata l’ideona a lungo ricercata.

Sull'argoento apriamo un dibattito di idee.                       
di Antonio Denanni


 


Territorio
Qual è lo stato di benessere a Pinerolo?
Sono un po’ di anni che gli gli economisti cercano con vari metodi di misurare il benessere (o felicità) di un popolo non in base ai beni materiali prodotti, il Pil (Prodotto interno lordo), ma in base ai beni relazionali e al benessere che i governanti riescono ad assicurare ai loro cittadini
Come si sta a Pinerolo in termini di benessere?
                            

 

Giovani & Storia
Clemente Lequio, un alpino diventato generale
Il centenario della Prima Guerra mondiale ricorre anche quest’anno, per l’Italia.  Del fatto che all’ «inutile strage» parteciparono numerosi giovani pinerolesi, spesso perdendo la vita, ne abbiamo parlato in precedenti numeri di questa rubrica. Ma tra i tanti nomi anonimi, troviamo quello di un pinerolese illustre: il generale Clemente Lequio.                                              di Nadia Fenoglio


Il Passalibro
Avrò cura di te
Tutti nutriamo dei desideri. E se un giorno qualcuno ci invitasse a sceglierne uno solo? E quel qualcuno fosse un essere divino col potere di realizzarlo?
Attorno a questo dilemma s'intreccia
la storia e lo scambio epistolare dei due protagonisti del romanzo "Avrò cura di te" di
Massimo Gramellini e Chiara Gamberale.                                                               di Valentina Scaringella


Lettera a...
Una posizione troppo occidentale
Andrò un po’ controcorrente. Allacciate le cinture e mettete il casco che sto per dire delle ovvietà talmente grandi che stavano nascoste davanti agli occhi di tutti, proprio come la famosa lettera rubata del racconto di Poe.
Sono stato bombardato anche io dagli slogan contro il terrorismo in seguito ai tragici fatti di Parigi...                       
                             di Cristiano Roasio


Al Teatro Sociale
Una piccola impresa meridionale con Rocco Papaleo
Un nuovo esperimento di teatro-canzone per il Teatro Sociale di Pinerolo. Dopo l’indiscusso successo di Neri Marcoré e della Banda Osiris ecco fare capolino sul palco nostrano Rocco Papaleo. O meglio, siamo onesti, eccolo fare capolino nella platea. Eh si, lo spettacolo inizia prima ancora che si dica «Via!».                                                                               di Sara Nosenzo


Serate di Laurea
Economia e Lingua araba con Aurora Fusillo e Elena Gallea

Serate di Laurea ad Onda d'Urto con Aurora Fusillo, laureata in Economia e Direzione delle Imprese con una tesi dal titolo "Ugc e mercati dell’alto di gamma: un’indagine esplorativa", ed Elena Gallea, laureata in Lingue e Culture dell’Asia e dell’Africa che ha presentato la tesi "Il repertorio fonologico del Marocco. Consonantismo arabo e consonantismo berbero a confronto".                                                                                    di Gabriella Bruzzone


Donne del Pinerolese
Veronica Coassolo: una pinerolese a Los Angeles
La prima volta che ho lasciato Pinerolo avevo 17 anni. Per imparare l’inglese, feci un anno all’estero in Alaska. Un’esperienza meravigliosa e incredibile, durante la quale feci una vacanza  a Los Angeles. La persona che mi ospitò lavorava in una grande Agenzia e mi offrì un’occasione nel campo musicale. Tornai a LA per un appuntamento e semplicemente non tornai indietro.
                                     
                                                                di Sara Nosenzo


Vita Internazionale
Lorenza Tartaglia in Norvegia: «Sembra una favola!»

Lorenza è una studentessa di Giurisprudenza all’Università di Torino ed è al terzo anno di studi. Da poche settimane vive a Bergen, una cittadina norvegese che si affaccia sul porto ed è ricca di casette in legno colorate, ma soprattutto è città universitaria e meta dell’Erasmus di Lorenza.              di Alessia Moroni


Buone News
Gogol&Company, un nuovo modo di fare libreria

Ci sono voluti dieci anni per studiare, progettare, capire e altri cinque per costruire, presentare, avviare quella che ad un primo sguardo potrebbe sembrare una qualsiasi libreria. Ma Gogol & Company, situata in via Savona a Milano, non è esattamente la solita libreria.                     di Gabriella Bruzzone


Visibili & Invisibili
La libertà di espressione ovunque 
A seguito dei fatti di Charlie Hebdo, l’Europa ha avuto l’occasione di riflettere sulla libertà di espressione. Tra i leader politici che hanno partecipato alla marcia dell’11 gennaio, c’era anche l’ambasciatore dell’Arabia Saudita... In Arabia Saudita, il 9 gennaio cominciava invece l’incubo di Raif Badawi: 50 frustate davanti alla moschea di al-Jafali a Gedda, ogni venerdì, dopo la preghiera, per aver creato un blog...            di Gruppo giovani Amnesty International
L'audizione del pm Nino Di Matteo
In un clima di massima sicurezza, si è tenuta a Palazzo dei Normanni, lo scorso 21 gennaio, l’audizione di Nino Di Matteo, il pm della trattativa Stato-mafia più volte minacciato da Cosa Nostra, davanti alla Commissione regionale antimafia.                                                              di Chiara Perrone


Per Mostre, Spettacoli e Musei
La Street Art s'impone anche a Pinerolo
Lo stile di Fabio Petani a Pinerolo ormai è conosciuto dagli appassionati di arte emergente. La sua tavolozza si è arricchita di colori, le forme e le linee si sono avvicinate molto all’arte di strada...                                       
di Chiara Gallo


Cose dell'altro mondo
7 gennaio 2015, a 218 anni dal primo tricolore
 Si è celebrato a Reggio Emilia l’anniversario della prima comparsa del tricolore italiano avvenuta ben 218 anni fa, il 7 gennaio del 1797, appunto a Reggio Emilia.                                                                   di Massimiliano Malvicini


Officine del suono
Hen House Records
Alberto Perro è la mente ed il braccio dietro al progetto Hen House Records, una piccola etichetta autonoma basata a Villar Perosa che registra e produce brani originali di artisti emergenti della zona, diffondendoli nel web anche grazie a video autoprodotti.                                                        
di  Isidoro Concas


Giovani, Tecnologia & Innovazioni
Prynt, la cover stampante 

Prynt è una custodia per il telefono che è in grado di ridare nuova vita al nostro cellulare, trasformandolo in una Polaroid: attualmente è solamente un progetto, che sarà probabilmente messo in commercio e disponibile nell’Ottobre 2015.
                                                               
                                 di Greta Gontero

 

Giovani, Tecnologia & Innovazioni
American Sniper 

Un film di Clint Eastwood - Chris Kyle è un giovane texano amante dei rodei, della caccia e della Patria. Chris decide di cambiare il corso del proprio destino l'11 settembre 2001 quqndo, come tutto il resto degli Stati Uniti, guarda con incredulità le Twin Towers cadere in mille pezzi.                   di Andrea Obiso


Viaggiare
Lungo la via Francigena l'incontro è spontaneo
Il cammino da pellegrino parte sempre da una scelta. Per me è spesso un cammino in solitaria, che si arricchisce lungo il viaggio dell’incontro e dell’amicizia che sgorga spontaneamente.
                        di Mauro Beccaria


Gli amici di Pinerolo Indialogo e di Onda d'Urto