Pinerolo Indialogo

MAGAZINE DI CULTURA E DI INFORMAZIONE LOCALE

 



Home page
Redazione
Contatti
Archivio
Album fotografico
Testate giornalistiche
Links utili
 
   

 


 



 

Pinerolo Indialogo

Aprile 2015

Dialogo tra generazioni

Home Page :: Indietro

 

 Giovani & Lavoro 

Quando il lavoro me lo creo

Startup e percorsi di validazione


di Aurora Fusillo

Pinerolo Indialogo - Anno 6 - N.4 Aprile 2015

   In tempo di carenza di lavoro il tentativo di avviare una startup sovente è un ripiego al non far nulla in attesa di tempi migliori, ma a volte è anche una scommessa con sé stessi che può trasformarsi in un’occasione professionale a lungo termine e dare grandi soddisfazioni - a patto che si trovi l’idea giusta e la si realizzi nel modo migliore.

L’avvio di una startup può avvenire in modo artigianale, da una passione o da un input personale o amicale, ma sempre più spesso oggi ci si appoggia anche a vere e proprie organizzazioni di consulenza specializzate nell’accompagnare le giovani imprese durante i loro primi mesi di vita.. Una di queste organizzazioni è THE DOERS, società innovativa di Torino che attraverso dei percorsi formativi ed esperienziali aiuta i team di aspiranti imprenditori a testare la propria idea di business per ridurre i rischi e aumentare la probabilità di successo.

Attraverso percorsi di validazione strutturati, THE DOERS accompagna i giovani che vogliono avviare un’attività in proprio alla verifica di come la propria idea possa trasformarsi in un progetto di impresa. L’obiettivo è diminuire il numero di errori commessi nella primissima fase di vita del progetto e il rischio di fallimento connesso. Questo accompagnamento è fondato sul metodo Lean Startup, molto diffuso negli Stati Uniti, è scandito dai passi del processo di Customer Development, e si avvale di una "cassetta" di strumenti specifici e continuamente aggiornati. L’obiettivo di entrambi è organizzare lo sviluppo della startup in modo che l’impatto con il mercato avvenga il prima possibile e con il minimo investimento, allocando via via più risorse man mano che il progetto diventa meno rischioso e il mercato più noto e sicuro.

"Imparare ad utilizzare il metodo Lean Startup come strumento concreto e affidabile per tutti gli aspetti del mio business è stata una vera rivoluzione: non avrei mai pensato di poter realizzare la mia idea in modo così strutturato e confortevole, sentendomi sempre sicura di ciò che stavo facendo", ci ha raccontato Irene Ameglio, startupper lean e oggi partner di THE DOERS.

La sede di THE DOERS, si trova a Torino, in Via Mantova, 36; cell.: 339.3723401; mail: we@thedoers.co. Per saperne di più sui percorsi di validazione per startup e accedere a molte risorse utili per aspiranti imprenditori, consultare il sito internet www.thedoers.co.

Inoltre, sabato 9 maggio 2015 (dalle 9 alle 12) ci sarà un workshop gratuito presso la sede dell’associazione Onda d’Urto (Via Vigone, 22, Pinerolo, TO) dove il team THE DOERS approfondirà alcuni argomenti del percorso di validazione, tra cui Business Model e Minimum Viable Product. Il workshop è aperto ad aspiranti imprenditori, startuppers, innovatori d’impresa, enti pubblici e curiosi.

 


Dall’idea al business model
workshop gratuito a cura di The Doers

Sabato 9 maggio, ore 9-12

presso ONDA d’URTO, Pinerolo, Via Vigone 22