Pinerolo Indialogo

MAGAZINE DI CULTURA E DI INFORMAZIONE LOCALE

 
 



Home page
Redazione
Contatti
Archivio
Album fotografico
Testate giornalistiche
Links utili
 
   

 


 




Pinerolo Indialogo

Sett-Ottobre 2017


Dialogo tra generazioni

Home Page :: Indietro

 Social Network 



Il nuovo fenomeno social dei teen-agers

Musical.ly

 

di Redazione

Pinerolo Indialogo - Anno 8 - N.9/10 - Settembre-Ottobre 2017

Musical.ly è un’app di condivisione video (in generale divertenti) girati sulle musiche del momento. È stata creata nel 2014 a Shanghai da Luyu Yang e Alex Zhu e continua a svilupparsi in fretta. Oggi gli utenti nel mondo sono oltre 200 milioni e da quest’anno spopola anche sui telefonini italiani.
Con l’applicazione "Musical.ly" milioni di teenager si sfidano a un karaoke in cui si recita, si balla, si fa tutto tranne cantare, però bisogna cercare di seguire alla perfezione le espressioni labiali delle canzoni delle star preferite. Gli utenti, chiamati "muser", sono dei mini-divi che vivono dentro uno smartphone, nella propria cameretta.
Con Musical.ly si possono creare in maniera semplice e veloce filmati di 15 secondi: è sufficiente scegliere una canzone e fare il proprio "lip sync", termine inglese che designa il fatto di muovere le labbra facendo attenzione ad essere perfettamente in sincronia con il suono.
I numeri di visualizzazioni raggiunti da questi ragazzi, appoggiandosi anche a facebook e youtube, spesso superano quelli dello share di alcuni programmi tv.
L’applicazione ha creato un fenomeno giovanile che coinvolge quattro milioni di adolescenti italiani, che postano sulla piattaforma i video in cui cantano in playback canzoni famose scelte da una galleria con stile e mosse da vere popstar, radunando attorno a sè migliaia di fan.
I «musers» si sfidano sul portale e in base ai like che ricevono acquistano fama e influenza. È una community dove si trovano anche giovani pieni di creatività e di talento.
La piattaforma si ispira a YouTube. «Nel nostro caso, però, i creativi possono diventare famosi in poco tempo –afferma la direttrice di musical.ly Europa - Questo succede perché musical.ly è nato più come un social media. Quando il nostro muser preferito sta trasmettendo, arriva una notifica e il pubblico può immediatamente pubblicare il suo "mi piace" all’esibizione».
Una delle star di Musical.ly è Elisa Maino, una muser di fama internazionale con oltre un milione di follower sulla piattaforma musicale e più di 500 mila fan tra Instagram e Youtube. A soli quattordici anni è la prima in Italia su Musical.ly e la terza nel ranking mondiale. «È iniziato tutto il 21 giugno del 2015, quando presi in mano per la prima volta la videocamera e iniziai a parlare da sola nella mia stanza – afferma -. Allora ero del tutto inconsapevole che in soli due anni mi sarei ritrovata con più di un milione di persone che mi ascoltano e mi seguono ogni giorno sul web».
Anche i grandi media hanno incominciato ad accorgersi del fenomeno: Elisa Maino infatti è stata una delle ospiti alla Festa del Fatto Quotidiano il 31 agosto scorso alla Versiliana, dove ha partecipato insieme ad altre star del web. A Roma il 16 maggio di quest’anno c’è stata anche la prima sfida degli appassionati, che hanno eletto i migliori "muser" d’Italia, due quindicenni, ognuno con mezzo milione di followers.