Pinerolo Indialogo

MAGAZINE DI CULTURA E DI INFORMAZIONE LOCALE

 
 



Home page
Redazione
Contatti
Archivio
Album fotografico
Testate giornalistiche
Links utili
 
   

 


 




Pinerolo Indialogo

Febbraio 2018


Dialogo tra generazioni

Home Page :: Indietro

Tecnologia & Innovazioni 

Dormire meglio? Da oggi si può! 

di Greta Gontero

Pinerolo Indialogo - Anno 9 - N.1-2 Gennaio-Febbraio 2001

Da anni ormai gli esperti consigliano di non utilizzare gadget elettronici, quali computer o cellulari, prima di andare a dormire: infatti, la luminosità dello schermo è uno dei motivi che potrebbe avere conseguenze pesanti per coloro che hanno disturbi del sonno, poiché inibisce la produzione di melatonina, un ormone che aiuta ad addormentarci.

Ma le tecnologie cambiano con i tempi e, ciò che prima si rivelava dannoso per il sonno, oggi sembra essere giunto in suo aiuto. Sono tantissime infatti le novità riguardanti la cosiddetta "sleep tech" (letteralmente la tecnologia del sonno) presentate all’edizione appena trascorsa del ces di las vegas, la fiera di tecnologia più famosa al mondo.

Un esempio? l’innovativo s+, un sensore collegato (ma non tramite cavi) al vostro cellulare che vi permette di monitorare le vostre ore di sonno, la luce, la temperatura e il rumore nella vostra camera da letto… inoltre, dopo aver analizzato i dati da voi caricati quotidianamente, è in grado di aiutarvi a comprendere i problemi che circondano il vostro sonno.

Quali altri vantaggi offre s+? vi permette di addormentarvi nelle condizioni ideali, suggerendovi il livello di temperatura e luminosità adeguato e sincronizzando dei suoni di sottofondo con il vostro respiro, in modo da regalarvi la bellezza di addormentarvi in breve tempo.

Questo piccolo ma potente strumento cerca di liberarvi di ogni possibile problema legato ai disturbi del sonno: se non riuscite ad addormentarvi perché avete troppi pensieri in testa, s+ vi permette di registrare in una nota vocale ciò che avete intenzione di fare il giorno dopo, gli appuntamenti, le idee, in modo tale da andare a dormire con la mente completamente libera da ogni preoccupazione.

Infine, potete anche decidere quale tipo di sveglia vi darà il buongiorno la mattina: non sto parlando del suono che farà (cosa che può essere facilmente impostata su tutte le sveglie elettroniche) ma dell’intensità con cui farvi svegliare… un riposino pomeridiano merita sicuramente un risveglio più pacato rispetto a quello mattutino!