Pinerolo Indialogo

MAGAZINE DI CULTURA E DI INFORMAZIONE LOCALE

 



Home page
Redazione
Contatti
Archivio
Album fotografico
Testate giornalistiche
Links utili
 
   

 


 



 

Pinerolo Indialogo

Aprile 2013

Dialogo tra generazioni

Home Page :: Indietro

 

 Giovani @ Scuola 

Intercultura

Il Liceo Porporato attraverso gli scambi è sempre più proiettato verso l'Europa

a cura di Nadia Fenoglio

Pinerolo Indialogo - Anno 4 - N.4 Aprile 2013

   Da sempre il pinerolese è stato terra di passaggio e di scambi, in particolare con la vicina Francia. Le attività interculturali del territorio si collocano anche nel solco di questa tradizione.

Il Liceo Porporato in quanto a scambi, soprattutto per il suo liceo linguistico, da anni collabora con altre scuole dell’Europa e da quest’anno, per allargare gli orizzonti, ha pure attivato un corso di cinese.

Lione, terza città francese per dimensioni, e la piccola Tarare, situate entrambe sulla riva del Rodano nell’entroterra francese, ospiteranno quest’anno una rappresentanza di studenti pinerolesi. Anche Nancy, confinata tra gli altipiani boscosi della Lorena, come le meno note Lorrach, piccola cittadina tedesca al confine con Svizzera e Francia, e Recklinghausen, nella Renania settentrionale-Vestfalia, e Miramas, cittadina provenzale.

Il liceo Porporato ha infatti intensificato le attività di corrispondenza e scambio con altre scuole europee, previste tra i mesi di febbraio e aprile. Ad un periodo in cui gli studenti ospitano uno studente straniero in Italia segue un soggiorno-studio all’estero dei ragazzi pinerolesi presso il proprio corrispondente.

Non si tratta, però, solamente di un’esperienza arricchente sul piano personale e formativo, che permette di calarsi in mezzo alla cultura e alla lingua – cioè cavarsela da soli. È una vetrina, non secondaria, per tutto il Pinerolese. Gli studenti stranieri che raggiungono Pinerolo per i soggiorni di scambio sono menti fresche per ricordare quali cose ci sono (o mancano) sul nostro territorio e confrontare questo con il Paese di provenienza. E quando, alla scadenza dello scambio, ritorneranno nel proprio Paese, conserveranno un’immagine, quale che sia, del Pinerolese. Nella gradevolezza di tale immagine sta la possibilità che essi ritornino, magari con altre persone, magari tra anni, come turisti.

Fino ad ora l’attività di scambio del liceo Porporato è stata indirizzata principalmente agli allievi del Linguistico, come parte integrante delle attività scolastiche: durante il secondo anno è infatti previsto uno scambio di classe in Francia, mentre in terza si svolgono soggiorni in Inghilterra e in quarta in Germania.

Nell’attesa di un coinvolgimento maggiore anche dei ragazzi degli altri indirizzi, prosegue comunque l’impegno multilinguistico del Porporato. Il liceo continua infatti ad essere identificato come sede per le certificazioni europee delle lingue straniere: il Delf per la lingua francese, il Cambridge per l’inglese e il Fit per il tedesco.

Le ultime dal Porporato, infine, segnalano l’avvio, a partire da metà febbraio, di un Corso extrascolastico di cinese in dieci lezioni pomeridiane, per un totale di venticinque ore, grazie all’adesione del liceo alla Rete Regionale per la promozione della lingua e della cultura cinese, in collaborazione con il MIUR, l’Università di Torino e l’Istituto Confucio. Il corso, tenuto dal professor Mana, già insegnante del Liceo Valdese di Torre Pellice, consiste in due ore di lingua e trenta minuti di cultura. L’attività ha suscitato grande interesse; centonovantatré le iscrizioni degli studenti, a cui la Presidenza ha dovuto imporre alcuni target di partecipazione per "scremare" le adesioni.