Pinerolo Indialogo

MAGAZINE DI CULTURA E DI INFORMAZIONE LOCALE

 



Home page
Redazione
Contatti
Archivio
Album fotografico
Testate giornalistiche
Links utili
 
   

 


 




Pinerolo Indialogo

Giugno 2013


Dialogo tra generazioni

Home Page :: Indietro

Tecnologia & Innovazioni 


Il velivolo ultraleggero per circumnavigare il globo

Solar impulse

di Greta Gontero

Pinerolo Indialogo - Anno 4 - N.6 - Giugno 2013

Fare il giro completo della terra in soli 20-25 giorni? Sarà possibile grazie al progetto Solar Impulse: ovvero il primo velivolo ultra leggero che è alimentato da energia solare ma che, nonostante la necessità di luce, può volare sia di giorno che di notte! Questo accade perché le celle solari (situate su un’ampia apertura alare) durante il giorno, in parte utilizzano l’energia del sole come carburante, in parte la immagazzinano per permettere la riuscita del volo anche di notte.

L’aereo è stato progettato, a partire dal 2003, da Bertrand Piccard e i suoi collaboratori, al Politecnico di Losanna (Svizzera) con l’obbiettivo di girare attorno al globo terrestre senza sosta. Il primo tentativo su una breve tratta, dal Belgio alla Francia, si è concluso senza successo a causa delle cattive condizioni atmosferiche, ma è stato seguito da un’altra prova, da Zaventem (Belgio) a Parigi, per la durata di circa 16 ore con una media tra i 50 e i 60 Km orari ad un’altitudine superiore ai 3600 metri. Poi nel 2012 c’è stato un altro volo di prova da Payerne (Svizzera) a Madrid, aumentando così la distanza coperta dall’aereo. Infine pochi giorni fa, Solar Impulse ha volato per circa 20 ore per una distanza di 868 miglia (1398,8 km), battendo il record mondiale di distanza con un aereo solare.