Pinerolo Indialogo

MAGAZINE DI CULTURA E DI INFORMAZIONE LOCALE

 



Home page
Redazione
Contatti
Archivio
Album fotografico
Testate giornalistiche
Links utili
 
   

 


 




Pinerolo Indialogo

Marzo 2014


Dialogo tra generazioni

Home Page :: Indietro

 Vita internazionale 


Intervista ad Alessandra Vavalà
Tra studio e lavoro a Monaco di Baviera

di Alessia Moroni

Pinerolo Indialogo - Anno 5 - N.3 - Marzo 2014

  Alessandra si è laureata in Lingue e Letterature Straniere, più precisamente Tedesco e Russo. Da un po’ di tempo ha deciso di fare un’esperienza all’estero per perfezionare la lingua tedesca. Ha trovato dunque lavoro come ragazza alla pari a Monaco di Baviera e via Skype ci ha raccontato la sua esperienza e la vita che conduce in Germania.
       

Come hai deciso di intraprendere questo tipo di lavoro all’estero?
Avevo iniziato la Laurea Magistrale in Scienze Internazionali presso l’Università di Torino, per avere più possibilità di lavorare in azienda, ma mi sono poi accorta che questo tipo di studi non faceva per me, quindi ho deciso di partire per la Germania. Mi sono iscritta ad un corso estivo a Germersheim e intanto attraverso un sito, nel quale avevo creato un profilo personale, mi mettevo in contatto con delle famiglie per diventare ragazza alla pari. Ho incontrato e lavorato in diverse famiglie e ho poi trovato questa dove st ora in cui mi trovo molto bene.

Da quanto tempo lavori nella famiglia in cui ti trovi e in cosa consiste il tuo lavoro?
Sono qui dal 6 dicembre 2013 e mi occupo del loro unico figlio. Il mio lavoro consiste nell’andarlo a prendere a scuola, preparargli la cena, giocare con lui e prepararlo per dormire. Vivo con loro, ho una camera mia e un bagno personale e mantengo la mia indipendenza.

E’ stato difficile con la lingua, specialmente venendo a contatto con un bambino piccolo?
Diciamo che io ero abituata a leggere testi di letteratura, a parlare un tedesco "accademico". Con i bambini è di certo più difficile perchè come succede in tutte le lingue, fanno spesso errori di grammatica, ma alla fine ti abitui.

Come impegni il tuo tempo libero?
Dal martedì al venerdì mattina frequento un corso di lingua tedesca, per tre ore al giorno. Si tratta di una scuola che organizza corsi per tutti i livelli e dei "training" in cui vi sono esercizi mirati per superare l’esame. Mi sto preparando per dare il livello B2 a breve.

Sei in contatto con altre ragazze italiane che fanno il tuo stesso lavoro e avete trascorso del tempo insieme?
Sì, ci sono molti gruppi, su alcuni social network, di italiani a Monaco e organizzano eventi o semplicemente incontri e gite. Sono stata con altre ragazze a Norimberga per i mercatini di Natale e poi sono anche andata a vedere dei castelli. Qui c’è tanto verde, molti parchi, le terme.

Progetti per il futuro? Tornerai in Italia o continuerai gli studi a Monaco?
Dopo l’esame di lingua penso di specializzarmi qui. Mi piacerebbe molto fare qualcosa in ambito sanitario: ci sono dei corsi professionali di due o tre anni (gli Ausbildung) che permettono di insersirsi nel mondo del lavoro. Non penso di tornare in Italia, anche se le persone care mi mancano, ma qui mi sento utile e sto molto bene.